Home » Indagini magistratura

MALATTIE INESISTENTI E FALSI CERTIFICATI MEDICI: CHIUSE INDAGINI SU PROFESSORESSA A L’AQUILA

L’Aquila, 28 aprile 2014 – Il sostituto procuratore della Repubblica dell’Aquila, Simonetta Ciccarellli, ha concluso le indagini relative a presunti fittizi certificati medici attestanti malattie inesistenti a carico di un dipendente di una societa’ di costruzioni aquilana con l’obiettivo di ottenere i relativi sussidi. Sotto inchiesta sono finiti la professoressa R.R.,... 
Tags: ,

TERREMOTO L’AQUILA: DA INCHIESTE ANCHE INCUBO INCOLUMITA’ PER CITTADINI

L’Aquila, 5 aprile 2014 – A L’Aquila, a 5 anni dal devastante sisma, migliaia di cittadini continuano a vivere nelle 19 new town lasciate a deteriorarsi perche’ senza alcuna manutenzione e per di piu’ con l’incubo incolumita’.  (continua)

TERREMOTO: GRANDI RISCHI, A OTTOBRE PROCESSO D’APPELLO A L’AQUILA

E’ stata fissata per i primi di ottobre, il processo di Appello ai sette scienziati componenti della commissione Grandi rischi, organo scientifico consultivo della presidenza del Consiglio, condannati in primo grado (ad ottobre del 2012) a 6 anni di carcere per omicidio colposo e lesioni con l’accusa di aver  (continua)

TERREMOTO L’AQUILA: CROLLO CON 13 VITTIME, 3 ANNI ANCHE AL COSTRUTTORE

L’Aquila, 6 marzo 2014 – E’ arrivato a conclusione il processo per il crollo in via D’Annunzio (zona Villa Comunale) che, nella notte del 6 aprile 2009, causo’ la morte di 13 persone.  (continua)

FINTI CORSI SU RICOSTRUZIONE POST SISMA, SEQUESTRI A L’AQUILA

I finanzieri e i carabinieri dei rispettivi Comandi provinciali di L’Aquila, hanno dato esecuzione ad un provvedimento del Tribunale del capoluogo abruzzese a firma del gip Romano Gargarella con il quale è stato disposto il sequestro preventivo di conti correnti bancari, beni mobili ed immobili sino all’equivalente dell’illecito profitto conseguito appartenenti a  (continua)

TERREMOTO: 3 ANNI E MEZZO A INGEGNERE PER CROLLO CON 13 MORTI

Il giudice del Tribunale dell’Aquila, Giuseppe Grieco, ha condannato a tre anni e sei mesi di reclusione l’ingegnere aquilano Fabrizio Cimino, accusato di omicidio colposo plurimo e lesioni per il crollo della palazzina di via  (continua)

«GRANDI RISCHI 2», INDAGINI SU BERTOLASO

Si riaprono le indagini sull’ex capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, sulle false rassicurazioni date agli aquilani nei giorni precedenti dalla Commissione Grandi Rischi, nonostante la Procura della Repubblica dell’Aquila per ben due volte abbia chiesto il proscioglimento. Sarà la procura generale, organo della Corte d’Appello dell’Aquila, a decidere le sorti di Guido... 

PROVINCIA L’AQUILA: ANCHE DEL CORVO RITIRA DIMISSIONI

L’Aquila, 24 gennaio 2014 – Il presidente della Provincia dell’Aquila annuncia a sorpresa il ritiro delle dimissioni annunciate lo scorso 28 dicembre.  (continua)

REGIONE ABRUZZO: 25 INDAGATI PER TRUFFA, FRA I QUALI CHIODI E PAGANO

23 gennaio 2014 – Anche la Regione Abruzzo scivola nel presunto malcostume delle spese pubbliche. La Procura della Repubblica di Pescara – secondo quanto accertato dall’AGI – ha infatti emesso 25 informazioni di garanzia, con invito a comparire, nei confronti del presidente della Giunta, Gianni Chiodi, di quello del Consiglio, Nazario Pagano e di altre 23 persone, tra assessori... 
Tags: ,

ANEMONE E BERTOLASO: AL VIA PROCESSO ALLA CRICCA DEI «GRANDI EVENTI»

21 gennaio – Vincenzo Imperitura, Il Tempo – Al via il processo che vede alla sbarra l’ex capo dipartimento della Protezione civile Guido Bertolaso, l’ex presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici Angelo Balducci, l’imprenditore Diego Anemone, l’ex commissario straordinario ai mondiali di nuoto Roma 2009 Claudio Rinaldi, il funzionario pubblico  (continua)

TERREMOTO E TANGENTI: REVOCA MISURE CAUTELARI, QUADRO INDIZIARIO CONFERMATO

La Procura della Repubblica dell’ Aquila, ha chiesto la revoca delle misure cautelari nell’ambito dell’inchiesta “Do ut des”, culminata l’8 gennaio scorso con quattro arresti ai domiciliari per  (continua)

VIDEO: L’AQUILA, LA SCOSSA DELLA CORRUZIONE 5 ANNI DOPO IL SISMA

L’Aquila non è una città morta. Cinque anni dopo il terremoto del 6 aprile, cinque anni dopo quella scossa Richter 5.8 che ha stravolto per sempre una città, cinque anni dopo macerie, zone rosse, militari, passerelle politiche, inchieste, processi, promesse e delusioni, L’Aquila prova  (continua)

TRUFFA TERREMOTO L’AQUILA: «SCUOLA RICOSTRUITA SENZA METÀ FONDAMENTA»

Fatture gonfiate e lavori inutili: i pm chiedono il processo per politici e funzionari di GIUSEPPE CAPORALE – C’è una scuola ricostruita con i fondi del terremoto in Abruzzo che non ha le fondamenta sicure e che è costata cinque volte tanto il prezzo reale: 248 mila euro di false fatturazioni a fronte di una spesa effettiva di appena 49 mila euro. E nonostante questo sperpero, i lavori... 

TERREMOTO E TANGENTI: INIZIATI INTERROGATORI, PLACIDI E MACERA NON RISPONDONO

L’Aquila, 16 gennaio 2014 – Sono iniziati stamane gli interrogatori dei quattro indagati finiti agli arrestati domiciliari nell’inchiesta su presunte tangenti negli appalti per la ricostruzione dell’Aquila; lunedi’, invece, erano stati sentiti i quattro indagati a piede libero. Il primo a sedersi dinanzi ai  (continua)

L’AQUILA, TERREMOTO E MAZZETTE: AL VIA GLI INTERROGATORI

L’Aquila, 13 gennaio 2014 – Cominceranno stamane, presso gli Uffici giudiziari di Bazzano, all’Aquila, gli interrogatori dei quattro indagati denunciati a piede libero nell’ambito dell’inchiesta della Procura della Repubblica ‘‘Do ut des”, incentrata sugli appalti per la ricostruzione post-sisma.  (continua)