Home » Indagini magistratura

L’AQUILA: IL SINDACO CIALENTE INDAGATO PER VOTO DI SCAMBIO

Accordi preelettorali tra Pd e Fli non rispettati, poltrone da assegnare, posti in enti pubblici promessi in cambio di appoggio elettorale. Un documento che doveva restare segreto e che stabiliva senza mezzi termini un accordo tra Massimo Cialente e i coordinatori regionali di Fli e Pd, Daniele Toto e Silvio Paolucci, in cui si sarebbero promessi posti e prebende in cambio dell’appoggio al ballottaggio... 

TERREMOTO: INCHIESTA APPALTO SPAZZANEVE, 5 INDAGATI

L’Aquila, 11 aprile – Nuova inchiesta della magistratura aquilana su presunte irregolarita’ nel post terremoto. L’attenzione degli inquirenti – il pm e’ Antonietta Picardi – ha puntato la lente d’ingrandimento sulla gara d’appalto, indetta dalla Provincia, relativa all’acquisto di undici mezzi spazzaneve ‘Unimog’ della Mercedes... 

CAMPO FELICE, INCHIESTA CANONI: SETTE RINVII A PROCESSO

L’Aquila, 10 aprile 2013 – E’ stato fissato per l’11 ottobre il processo in relazione all’inchiesta del presunto abbassamento dei canoni concessione delle terre civiche alla Campo Felice Spa.  (continua)

L’AQUILA: M.A.P. SOTTO SEQUESTRO. CHIUSI UFFICI ASSISTENZA POPOLAZIONE

Il Comune dell’Aquila fa’ sapere che ”a causa dell’emergenza venutasi a creare in seguito all’ordinanza di sgombero dei Map di Cansatessa-San Vittorino, Arischia e Tempera”, tutti gli Uffici dell’Assistenza alla Popolazione saranno chiusi al pubblico da domani, martedi 9 aprile, fino a lunedi’ 15 aprile. Riapriranno ufficialmente solo mercoledi’... 

APPALTI POST TERREMOTO, ECCO I NOMI DEI COINVOLTI NELL’INCHIESTA

I domiciliari sono stati disposti nei confronti del maresciallo Rocco Ragone, 51 anni, di Mola di Bari. L’uomo, in qualita’ di sottufficiale dell’Esercito, era stato chiamato a far parte della task-force denominata “Gran Sasso”. Si tratta, in particolare, dell’aliquota militare creata per la verifica dell’esecuzione dei lavori di costruzione dei Map per il rispetto delle Ordinanze emanate... 

TERREMOTO L’AQUILA: MAP CON MATERIALI SCADENTI, ARRESTATO TECNICO PROTEZIONE CIVILE

L’Aquila, 3 aprile 2013 – Arresti domiciliari per un tecnico in servizio presso il Dipartimento della Protezione civile per i reati di corruzione, peculato, estorsione, falso e truffa ai danni dello Stato.  (continua)

TERREMOTO EMILIA: PROCURA AVVIA INDAGINI SULLE DICHIARAZIONI DI BOSCHI (VIDEO)

26 marzo 2013 – La Procura della Repubblica – riporta la Gazzetta di Modena – estende le indagini dal fracking alla prevedibilità dei terremoti. Lo ha anticipato il procuratore aggiunto della Repubblica, dottoressa Lucia Musti, annunciando un fascicolo d’inchiesta nel quale confluiranno anzitutto dichiarazioni e filmati dell’ex presidente dell’Ingv Enzo Boschi.  (continua)

TERREMOTO, CONCORSONE: INDAGATO PETULLA’ E GIORNALISTA AQUILANA

L’Aquila, 25 marzo 2013 – Svolta nell’indagine penale sul cosiddetto Consorsone. Nei giorni scorsi – come risulta all’Agi – il pm titolare dell’inchiesta, Simonetta Ciccarelli, ha chiuso le indagini preliminari in relazione alla fuga di notizie sul cosiddetto concorsone.  (continua)

TERREMOTO, AFFITTI UNIVERSITA': DI ORIO A PROCESSO PER ABUSO D’UFFICIO

L’Aquila, 13 marzo 2013 – Il Gup del Tribunale dell’Aquila, Marco Billi, al termine dell’udienza preliminare, ha disposto il rinvio a giudizio per tre indagati di abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta della procura della Repubblica dell’Aquila sui presunti affitti gonfiati dei capannoni dove sono state ricollocate le facolta’ dell’Universita’... 

TERREMOTO L’AQUILA: FALSE ATTESTAZIONI PER RIPARAZIONI, IN DUE A PROCESSO

L’Aquila, 13 marzo 2013 – Avrebbero approfittato della deficienza psichica e fisica di un uomo per fargli sottoscrivere una fittizia dichiarazione di ultimazione dei lavori post-sisma. E’ quanto ha contestato la Procura della Repubblica dell’Aquila a Marcello Lorenzetti di 65 anni dell’Aquila e a Mariolino Masiello di 67 anni di Salerno ma residente in citta’.  (continua)

TERREMOTO, PROCESSO CASA DELLO STUDENTE: PM, “ERA UN CASTELLO DI CARTE”

VEDI ANCHE: L’AQUILA: CROLLO CASA DELLO STUDENTE, IMPUTATI CONDANNATI A 4 ANNI L’Aquila, 16 febbraio 2013 – “Nelle mie richieste ho interpretato bene la Legge. Centofanti, Rossicone e Pace avrebbero dovuto per legge procedere all’adeguamento sismico del fabbricato”. Lo ha ribadito il pm Fabio Picuti, nell’ambito dell’udienza preliminare relativa al crollo, il 6 aprile del... 

SENTENZA GRANDI RISCHI, GABRIELLI: “FOGLIA DI FICO DI CHI GOVERNA”

25 gennaio 2013 – “Di questa vicenda a me ha sempre preoccupato che le presunte responsabilita’ della comunita’ scientifica fossero un po’ la foglia di fico delle responsabilita’ di chi governa e ha governato il territorio”. Lo ha detto il Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Franco Gabrielli, a proposito della sentenza che ha condannato i componenti... 

TERREMOTO, FONDI GIOVANARDI: IN AULA CHIODI E MOLINARI

L’Aquila, 24 gennaio 2013 – Sono arrivati nell’aula dibattimentale del Tribunale dell’Aquila, i primi testi citati dal pm Antonietta Picardi nell’ambito dell’inchiesta sulla tentata truffa da 12 milioni di euro sui fondi del sociale messi a disposizione dal Governo Berlusconi attraverso l’allora sottosegretario Carlo Giovanardi.  (continua)

TERREMOTO L’AQUILA, SENTENZA CROLLO CONVITTO: 4 ANNI AL PRESIDE

L’Aquila, 27 dicembre 2012 – Quattro anni di reclusione al preside del Convitto nazionale Livio Bearzi, assoluzione per l’altro imputato, il dirigente provinciale Paolo Mazzotta.  (continua)

L’AQUILA: CROLLO DEL CONVITTO, PARTE CIVILE CHIEDE 3,5 MILIONI

E’ attesa nel pomeriggio la sentenza del giudice Giuseppe Grieco del Tribunale dell’Aquila, in relazione al processo riguardante il crollo del Convitto Nazionale in cui, nel terremoto del 6 aprile del 2009, rimasero uccisi tre minorenni e altri due rimasero feriti. Gli imputati sono il dirigente provinciale Vincenzo Mazzotta e il preside della scuola, Livio Bearzi, accusati di omicidio colposo...