Home » Indagini magistratura

PROCESSO ISOLATORI SISMICI A L’AQUILA, COMITATO 3e32 PARTE CIVILE

“Dopo tanti anni di battaglie, iniziative e inchieste sulla ricostruzione, arriva anche un riconoscimento ufficiale del ’3e32′, che e’ stato accettato come parte civile nel processo sugli isolatori sismici del Piano C.A.S.E. E’ lo stesso Comitato a rendere nota la notizia. “Ci dispiace anzi che, insieme al Comune – si legge in una nota del 3e32 – a chiedere di costituirsi parte civile... 

TERREMOTO, CROLLO VIA XX SETTEMBRE, 5 MORTI: PM CHIEDE 4 ANNI

L’Aquila, 31 maggio 2013 – Quattro anni di reclusione per Leonardo Carulli, ingegnere di 86 anni di Roma, in relazione al crollo – dovuto al terremoto del 2009 – dell’ edificio di via XX Settembre 123, in cui sono morte 5 persone. Lo ha chiesto oggi il pm Fabio Picuti al termine della sua breve requisitoria. Carulli e’ accusato di omicidio colposo.  (continua)

IL TERREMOTO A L’AQUILA E “L’IMPREVEDIBILITÀ” SECONDO I MEDIA

Tutti ricordiamo i terribili avvenimenti del 6 aprile 2009 quando la terra tremò sotto L’Aquila radendola praticamente al suolo. Come capita sempre in Italia dopo un disastro, anche a L’Aquila si è fatto un gran parlare di misure antisismiche carenti e di popolazione impreparata ad affrontare il rischio. foto di Paolo Agnelli (licenza: CC by-nc-sa) Insieme alle polemiche sono scattate le indagini... 

CROLLO CASA DELLO STUDENTE A L’AQUILA, GUP: ERRORI STRUTTURALI E DI RESTAURO

“La prima considerazione che nasce immediatamente dall’esame complessivo degli atti del processo e dai rilievi svolti dal perito e’ direttamente correlata alla riscontrata gravissima carenza contenuta nel progetto originario dell’ingegnere Claudio Botta (esecutore dei calcoli strutturali e direttore dei lavori oltre che progettista del palazzo edificato nel 1965)”. E’ quanto afferma... 

CROLLO FACOLTÀ INGEGNERIA A L’AQUILA: CHIESTA CONDANNA A TRE ANNI

Sul crollo della Facolta’ di Ingegneria di Roio (L’Aquila), chiesti tre anni di reclusione. Al termine della requisitoria durata circa due ore e mezza, il pubblico ministero Fabio Picuti, titolare della maxi inchiesta sui crolli degli edifici pubblici e privati (220 quelli finiti sotto la lente di ingrandimento della Procura della Repubblica dell’Aquila) dopo il terremoto del 6 aprile del 2009,... 

TERREMOTO: BAGNI CHIMICI, A GIUDIZIO TRE INDAGATI FILONE AQUILANO

Punto di svolta nell’inchiesta della Procura dell’Aquila sulla gestione dei bagni chimici posizionati nelle numerose tendopoli installate dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Un affare da 34 milioni di euro. Al termine delle indagini sull’appalto relativo ai bagni chimici Sebach il Gup del Tribunale dell’Aquila, Marco Billi ha rinviato a giudizio tre persone. Si tratta di Marta... 

APPALTI G8: PM CHIEDE PROCESSO PER BERTOLASO, ANEMOME E BALDUCCI

30 aprile 2013 – La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex capo della protezione Civile, Guido Bertolaso, per l’ex presidente della commissione dei lavori pubblici, Angelo Balducci, e per altre 16 persone nell’ambito dell’inchiesta relativa ad irregolarita’ negli appalti per la realizzazione dei cosiddetti ‘grandi eventi’ come il G8... 

L’AQUILA: IL SINDACO CIALENTE INDAGATO PER VOTO DI SCAMBIO

Accordi preelettorali tra Pd e Fli non rispettati, poltrone da assegnare, posti in enti pubblici promessi in cambio di appoggio elettorale. Un documento che doveva restare segreto e che stabiliva senza mezzi termini un accordo tra Massimo Cialente e i coordinatori regionali di Fli e Pd, Daniele Toto e Silvio Paolucci, in cui si sarebbero promessi posti e prebende in cambio dell’appoggio al ballottaggio... 

TERREMOTO: INCHIESTA APPALTO SPAZZANEVE, 5 INDAGATI

L’Aquila, 11 aprile – Nuova inchiesta della magistratura aquilana su presunte irregolarita’ nel post terremoto. L’attenzione degli inquirenti – il pm e’ Antonietta Picardi – ha puntato la lente d’ingrandimento sulla gara d’appalto, indetta dalla Provincia, relativa all’acquisto di undici mezzi spazzaneve ‘Unimog’ della Mercedes... 

CAMPO FELICE, INCHIESTA CANONI: SETTE RINVII A PROCESSO

L’Aquila, 10 aprile 2013 – E’ stato fissato per l’11 ottobre il processo in relazione all’inchiesta del presunto abbassamento dei canoni concessione delle terre civiche alla Campo Felice Spa.  (continua)

L’AQUILA: M.A.P. SOTTO SEQUESTRO. CHIUSI UFFICI ASSISTENZA POPOLAZIONE

Il Comune dell’Aquila fa’ sapere che ”a causa dell’emergenza venutasi a creare in seguito all’ordinanza di sgombero dei Map di Cansatessa-San Vittorino, Arischia e Tempera”, tutti gli Uffici dell’Assistenza alla Popolazione saranno chiusi al pubblico da domani, martedi 9 aprile, fino a lunedi’ 15 aprile. Riapriranno ufficialmente solo mercoledi’... 

APPALTI POST TERREMOTO, ECCO I NOMI DEI COINVOLTI NELL’INCHIESTA

I domiciliari sono stati disposti nei confronti del maresciallo Rocco Ragone, 51 anni, di Mola di Bari. L’uomo, in qualita’ di sottufficiale dell’Esercito, era stato chiamato a far parte della task-force denominata “Gran Sasso”. Si tratta, in particolare, dell’aliquota militare creata per la verifica dell’esecuzione dei lavori di costruzione dei Map per il rispetto delle Ordinanze emanate... 

TERREMOTO L’AQUILA: MAP CON MATERIALI SCADENTI, ARRESTATO TECNICO PROTEZIONE CIVILE

L’Aquila, 3 aprile 2013 – Arresti domiciliari per un tecnico in servizio presso il Dipartimento della Protezione civile per i reati di corruzione, peculato, estorsione, falso e truffa ai danni dello Stato.  (continua)

TERREMOTO EMILIA: PROCURA AVVIA INDAGINI SULLE DICHIARAZIONI DI BOSCHI (VIDEO)

26 marzo 2013 – La Procura della Repubblica – riporta la Gazzetta di Modena – estende le indagini dal fracking alla prevedibilità dei terremoti. Lo ha anticipato il procuratore aggiunto della Repubblica, dottoressa Lucia Musti, annunciando un fascicolo d’inchiesta nel quale confluiranno anzitutto dichiarazioni e filmati dell’ex presidente dell’Ingv Enzo Boschi.  (continua)

TERREMOTO, CONCORSONE: INDAGATO PETULLA’ E GIORNALISTA AQUILANA

L’Aquila, 25 marzo 2013 – Svolta nell’indagine penale sul cosiddetto Consorsone. Nei giorni scorsi – come risulta all’Agi – il pm titolare dell’inchiesta, Simonetta Ciccarelli, ha chiuso le indagini preliminari in relazione alla fuga di notizie sul cosiddetto concorsone.  (continua)