Home » Indagini magistratura

TERREMOTO: CROLLO CON 13 MORTI, UDIENZA RINVIATA

E’ stata aggiornata al 21 febbraio 2012, l’udienza dibattimentale sul crollo dell’edificio in via Gabriele D’Annunzio, in cui a seguito del sisma del 6 aprile del 2009, sono morte 13 persone. Nell’udienza di oggi sono stati ascoltati i consulenti del pm: Carlo Meletti, geologo dell’Ingv; Domenico Liberatore, ordinario di architettura presso la Facolta’ “La... 

TERREMOTO, CROLLO CON 19 MORTI: DECEDUTO UNICO INDAGATO

L’Aquila – Il processo previsto oggi sul crollo dell’edificio in via Poggio Santa Maria in cui a seguito del sisma del 6 aprile di due anni fa sono morte 19 persone, non si e’ celebrato. Infatti l’unico imputato per quel crollo, Luigi Marrone di 96 anni, committente dell’opera, e’ morto nelle scorse settimane.  (continua)

CROLLI TERREMOTO: AL VIA PROCESSO PER VIA XX SETTEMBRE 123

L’Aquila, 8 novembre 2011 – Al via stamane, con l’audizione dei primi testi, il processo riguardante il crollo dell’edificio di via XX Settembre 123, antistante la Casa dello studente, dove morirono nel terremoto del 2009 cinque persone. Leonardo Carulli, 85 anni, collaudatore statico, e’ l’unico indagato per omicidio colposo plurimo e disastro colposo, essendo altre... 

TERREMOTO: CROLLO INGEGNERIA, NUOVE CONTESTAZIONI A 4 IMPUTATI

L’Aquila, 7 novembre 2011 – E’ stato rinviato al 23 gennaio 2012, il processo a carico dei sette indagati, accusati di disastro colposo, nell’ambito del filone d’inchiesta relativo al crollo della Facolta’ di Ingegneria nella frazione di Roio (L’Aquila) struttura, secondo l’accusa, che non avrebbe dovuto cedere in quel modo, perche’ edificata di... 

IL PERITO: A L’AQUILA LA CASA DELLO STUDENTE NON CROLLO’ SOLO PER LA SCOSSA

”Il terremoto del 6 aprile 2009 non e’ stata l’unica causa del crollo della Casa dello studente a L’Aquila. Se l’edificio fosse stato sistemato, adeguato e curato negli anni, in relazione alle leggi, non sarebbe crollato”. Lo ha detto il perito Maria Gabriella Mulas, illustrando in tribunale, a L’Aquila, la relazione sul cedimento della struttura nella quale... 

PROCESSO GRANDI RISCHI: “RASSICURATI, ABBIAMO ABBASSATO IL LIVELLO DI GUARDIA”

L’Aquila, 29 ottobre 2011 – “Mia madre diceva che gli scienziati erano i ‘dottori della Terra’. Prima della riunione c’era apprensione, stavamo sul chi vive, poi siamo stati rassicurati e abbiamo abbassato moltissimo il livello di guardia“. E’ il racconto di Marco Castellano, uno dei cinque testi ascoltati oggi assieme al fratello Fabrizio nell’ambito... 

FALSA RISTRUTTURAZIONE: CHIESTO PROCESSO PER DUE DIRIGENTI DEL COMUNE DELL’AQUILA E ALTRI TECNICI

Chiesto il processo per la contestata ristrutturazione di una abitazione che sarebbe stata fatta risultare inagibile, mentre era solo lievemente lesionata (a detta della procura) per abbatterla e ricostruirla nuova. Le persone che rischiano il giudizio sono sette. Accusati di falso e violazioni delle norme di edilizia sono Bruna Mastrantonio, madre del dirigente municipale Mario Di Gregorio, Luca Pelliccione,... 

TERREMOTO: CROLLO VIA ROMA 18, UDIENZA RINVIATA

L’Aquila, 26 ottobre – E’ stato rinviato al 17 febbraio del 2012, il processo a carico di tre ingegneri e un noto costruttore finiti sotto processo in seguito al crollo di un edificio in via Roma 18 nel quale, la notte del sisma, rimase ferito un uomo di 39 anni. Questi fu costretto a rimanere in ospedale un mese a causa delle fratture.  (continua)

MANIFESTAZIONE 16 GIUGNO 2010, 15 INDAGATI PER IL BLOCCO DELL’A24

Il Pm Simonetta Ciccarelli ha chiuso le indagini preliminari nell ambito della manifestazione che si e’ svolta nel mese di giugno dello scorso anno Sos L’Aquila ed ha contestato a 15 persone il reato di interruzione di pubblico servizio per avere occupato per circa 800 metri insieme a 4mila manifestanti, il tratto autostradale tra i caselli dell Aquila Est-Tornimparte per circa due ore.  (continua)

TERREMOTO: MORTO L’UNICO INDAGATO PER CROLLO EDIFICIO CON 19 MORTI

Il processo sul crollo dell’edificio in via Poggio Santa Maria in cui a seguito del sisma del 6 aprile di due anni fa sono morte 19 persone, non sara’ celebrato. L’unico imputato per quel crollo, Luigi Marrone di 96 anni, committente dell’opera, e’ morto nei giorni scorsi. L’anziano imprenditore di Scoppito era l’unico sospettato (solo perche’ l’unico... 

TERREMOTO L’AQUILA: CINQUE INDAGATI PER I MODULI ABITATIVI REMOVIBILI (MAR)

La procura della Repubblica dell’Aquila ha recapitato cinque avvisi di garanzia a funzionari pubblici e imprenditori nell’ambito di un’inchiesta sulla realizzazione, mai avvenuta, di moduli abitativi removibili (Mar), in pratica casette su ruote, come alloggi temporanei nell’immediato post-terremoto. Gli indagati sono Massimiliano Cordeschi, ex direttore generale del Comune... 

PROCESSO GRANDI RISCHI: PARENTI VITTIME, CI HANNO RASSICURATO

“Vai tranquillamente a dormire, stai tranquilla, ci vediamo domani mattina”. Nell’aula C del tribunale dell’Aquila la testimone Linda Giugno ricorda cosi’ le ultime parole che ha sentito dal fratello, un forestale, prima che la scossa del 6 aprile 2009, lo portasse via assieme alla moglie e alla figlia che quest’ultima aspettava. Sono le prime, drammatiche testimonianze... 

PROCESSO GRANDI RISCHI: BOSCHI, “VERBALE IRRILEVANTE, FU FATTO DOPO IL SISMA”

L’Aquila, 15 ottobre – “Ci sono gli assessori comunale, provinciale e regionale che gestiscono localmente il sistema della protezione civile. La commissione Grandi rischi deve soltanto riferire e io non ho nessun potere operativo”. Lo ha detto l’ex presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), Enzo Boschi, componente l’organo consultivo... 

INCHIESTA G8: GUP PROSCIOGLIE VERDINI E FUSI

Il coordinatore nazionale del Pdl Denis Verdini e l’imprenditore fiorentino Riccardo Fusi, presidente dimissionario della Btp, sono stati prosciolti stamane dal giudice per le udienze preliminari del tribunale dell’Aquila, Giuseppe Romano Gargarella, con la formula “perche’ il fatto non sussiste”. Entrambi erano imputati per tentato abuso di ufficio nell’ambito dell’inchiesta... 

Crolli via Sturzo (29 morti): udienza rinviata al 20 gennaio, disappunto dei familiari delle vittime

Il giudice del Tribunale dell’Aquila, Giuseppe Grieco, ha rinviato al 20 gennaio 2012, l’udienza dibattimentale per il crollo dei due edifici (civico 33 e 39) di via Luigi Sturzo in cui a seguito del devastante sisma del 6 aprile del 2009, morirono 29 persone. Con l’accusa di omicidio e disastro colposo e’ imputato Augusto Angelini di 85 anni, unico indagato tra i presunti responsabili... 

Fondi Giovanardi: Traversi, “E’ il terzo terremoto che mi faccio”

Il governo Berlusconi si appresta a rendere impossibile la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche, e a fare di tutto per complicare le indagini della magistratura. Un caso? Assolutamente no. Altrimenti come potrebbero gli italiani sapere ad esempio che, mentre una città veniva giù e 309 vite si spezzavano, c’era chi rideva per gli affari che avrebbe fatto? O come faremmo a conoscere... 

Commissione Grandi Rischi, udienza rinviata

E’ stata rinviata al prossimo 15 ottobre l’udienza relativa al processo alla Commissione Grandi Rischi, accusata dalla Procura della Repubblica dell’Aquila di aver fornito informazioni rassicuranti alla popolazione nel vertice di cinque giorni prima il terribile terremoto del 6 aprile 2009 (309 vittime).  (continua)

Indagini su crolli: per via Poggio S.Maria imputato non processabile

A 95 anni e’ accusato del crollo di un edificio del quale fu committente e dovra’ comparire in tribunale. Si tratta di Luigi Marrone, imputato per l’ecatombe in via Poggio Santa Maria, in centro storico all’Aquila, dove morirono 19 persone. Ma secondo il perito nominato dal Tribunale, l’anziano non puo’ stare in giudizio per una serie di problemi di salute. La perizia depositata stamane,... 

Fondi Giovanardi, le intercettazioni (2). Traversi: “Chi si mette contro di noi deve morire”

L’inchiesta riguarda il tentativo di intascare 12 milioni, soldi destinati ai progetti per il sociale. Principali indagati per truffa sono il Fabrizio Traversi, 62 anni, consulente della presidenza del Consiglio, segretario generale della Fondazione Abruzzo solidarietà e sviluppo e il medico Gianfranco Cavaliere, 36 anni, (uomo di Giovanardi). Entrambi ai domiciliari. Cavaliere: «Un’azienda... 

Crolli terremoto: domani il processo alla Commissione Grandi Rischi

Comincia domani presso l’aula di udienza riservata di norma ai processi di Corte di Appello, l’udienza dibattimentale alla Commissione grandi rischi, uno dei piu’ attesi nell’ambito della maxi inchiesta sui crolli del terremoto del 6 aprile 2009 avviata dalla procura della Repubblica dell’Aquila. La scelta del magistrato Marco Billi che domani condurra’ il processo,... 

Crolli terremoto: per via XX settembre 79 (9 morti), super-periti ribaltano conclusioni PM

L’edificio di via XX Settembre civico 79 all’Aquila, denominato ‘Cioni-Berardi’, in cui il 6 aprile del 2009 per il sisma sono morte nove persone, e’ crollato non a causa dei lavori di costruzione di un nuovo fabbricato (denominato Belvedere) come sostenuto dall’accusa. Lo hanno ribadito all’udienza di stamane i due super-periti, nominati dal Gip del Tribunale... 

Indagini terremoto: super perizia per crollo in via D’Annunzio (13 morti)

Per il crollo dell’edificio di via Gabriele D’Annunzio (zona Villa Comunale all’Aquila) chiesta una super perizia. E’ stata questa la novita’ emersa nell’udienza dibattimentale di oggi riguardante il collasso della palazzina in cui il 6 aprile del 2009 sono morte 13 persone. Per questo, imputati di omicidio colposo plurimo, sono finiti: l’ingegnere Fabrizio... 

Terremoto: riprendono a L’Aquila i processi per crolli

Dopo la pausa estiva giudiziaria, riprendono in settimana i processi sulla maxi-inchiesta dei crolli degli edifici pubblici e privati a causa del devastante sisma del 6 aprile del 2009, portati avanti, subito dopo i tragici accadimenti, dai 30 consulenti messi in campo dal Procuratore capo della Repubblica dell’Aquila, Alfredo Rossini e dal sostituto Fabio Picuti. Si comincia il 16 settembre... 

Inchiesta G8: per Verdini il parlamento degli inquisiti nega l’uso delle intercettazioni

I numeri dicono che sono 84 i parlamentari indagati, sotto processo, condannati e con reati prescritti. 53 sono deputati, 31 senatori. E tra questi, ben 34 risultano condannati per reati che vanno dalla diffamazione fino all’associazione mafiosa o per una cattiva gestione di fondi pubblici di cui ora devono rispondere di tasca propria. Nove sono i beneficiati da prescrizioni dei reati.  (continua)

Parco Scientifico e Tecnologico: la GdF scopre truffa milionaria, 36 indagati

A far scattare le indagini una lettera dell’ex amministratore unico, Diego Barba, che denuncio’ anomalie come modifiche statutarie arbitrarie e prevalenza degli interessi dei privati su quelli pubblici tanto che, a suo dire, il Pstda era diventato “soggetto ad ampia maggioranza privata”.  (continua)