Home » Notizie

L’AQUILA: ECCO COME CAMBIA LA VIABILITÀ A PIAZZA D’ARMI

Da lunedì 12 novembre e fino a giovedì 20 dicembre la viabilità nell’area di Piazza d’Armi subirà delle modifiche, per consentire lo svolgimento dei lavori di realizzazione della prima delle tre rotatorie previste nel nuovo assetto della viabilità cittadina. Lo ha reso noto il Comando di Polizia municipale. In particolare, saranno chiusi al traffico veicolare e pedonale i due raccordi attualmente... 

VIVIAMOLAq: UN PARCO DAI MATERIALI DI RECUPERO DEI CANTIERI AQUILANI

Dopo aver passato alcuni mesi in compagnia degli abitanti accoglienti e generosi dei 21 M.A.P. aquilani (ecco le video interviste), l’associazione VIVIAMOLAq ha deciso di concentrarsi sul progetto per la realizzazione di un parco per l’aggregato di Santa Rufina, frazione di Roio, a sud-ovest del Comune dell’Aquila. In un momento di crisi economica, come quello che stiamo vivendo, crediamo sia... 

TERREMOTO SIMULATO: STASERA MAXI ESERCITAZIONE

Una scossa di terremoto sul territorio valdelsano provoca seri danneggiamenti negli edifici, evacuazioni e numerosi feriti. Cosa avviene in questi momenti di panico e di concitazione? Come si attivano ed interagiscono tra loro i mezzi e i servizi di soccorso alla popolazione? Sono le risposte che cercherà di dare la maxi-esercitazione in programma stasera a Castelfiorentino, con il coinvolgimento... 

L’AQUILA: MODULI ABITATIVI REMOVIBILI, 5 RINVII A GIUDIZIO

Il Gup del Trubunale dell’Aquila, Marco Billi, ha rinviato a giudizio cinque persone gia’ indagate nell’ambito di un’inchiesta sulla installazione, mai avvenuta, di moduli abitativi removibili (Mar), come alloggi temporanei per dare accoglienza agli sfollati nel post terremoto da sistemare in alcuni siti. I moduli removibili, mai comparsi a L’Aquila, erano le cosiddette “casette con le... 

FORBES: L’URAGANO SANDY E LA LEZIONE DEL TERREMOTO A L’AQUILA

La rivista economica Forbes, parlando dell’uragano Sandy, ha ricondotto il tono di alcuni allarmi lanciati negli Stati Uniti all’esito del processo alla Commissione Grandi Rischi a L’Aquila. Forbes scrive che appena prima che Sandy colpisse, c’era un “lieve disaccordo” su alcune comunicazioni di allarme. Secondo la rivista americana, l’approccio alla catastrofe... 

IL 44% DELLE SCUOLE HA ALMENO 32 ANNI, IL 59% È IN ZONE SISMICHE

Il sostituto procuratore di Torino Raffaele Guariniello, in una lettera al ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, fa notare che la situazione della sicurezza nelle scuole “é ormai un’emergenza nazionale” e trasmette al ministro anche una relazione del presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, il quale sostiene che la mancanza di fondi “potrebbe portare a soluzioni drastiche... 

RASSEGNA STAMPA INTERNAZIONALE SUL PROCESSO DELL’AQUILA

Riportiamo una bibliografia in lingua inglese (con un’eccezione in francese) sul processo de L’Aquila, in ordine cronologico inverso. E’ limitata alla migliore stampa, specializzata e non, dove si può notare la capacità di seguire il processo fin dall’inizio (in particolare Nature, con grande continuità e approfondimenti, e New Scientist), una ponderatezza di giudizio, un... 

APPROVATO IL DECRETO LEGGE, ECCO LE NUOVE 51 PROVINCE

31 ottobre 2012 - Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che prevede il passaggio da 86 a 51 Province, comprese le città metropolitane. Lo ha annunciato il ministro Filippo Patroni Griffi. Il decreto, ha spiegato il ministro per la Funzione Pubblica “è di tipo ordinamentale e strutturale, nella logica avviata con la spending review” e prevede “province completamente... 

10 ANNI FA IL TERREMOTO A S.GIULIANO: ANCORA 800 FAMIGLIE FUORI CASA

vedi anche: Scuole Sicure, ecco la mappa del rischio sismico nelle scuole italiane “Il doloroso ricordo dei ventisette bambini e dell’insegnante che persero la vita, ancora impresso nella coscienza del Paese, impone alle istituzioni il massimo impegno per garantire la continuità di politiche di intervento per la messa in sicurezza degli edifici scolastici”. E’ il passaggio... 

MALTEMPO: ALLERTA METEO A PESCARA

30 ottobre 2012 – “Scattera’ all’alba di domani, mercoledi’ 31 ottobre, la nuova ondata di maltempo che accompagnera’ il capoluogo adriatico nei giorni di Ognissanti: il Dipartimento della Protezione civile nazionale ha appena inviato il nuovo bollettino di massima allerta per possibili nubifragi e venti forti per le prossime ventiquattro-trentasei ore a partire... 

PREVISIONI METEO: IN ARRIVO TEMPORALI E VENTI FORTI SU TUTTO IL PAESE

30 ottobre 2012 – L’arrivo sulla penisola italiana di una perturbazione dal Mediterraneo occidentale porterà nella giornata di domani una fase di maltempo sull’intera penisola, con rovesci e temporali intensi specie sulle aree tirreniche, ioniche ed adriatiche; nel contempo si assisterà ad una notevole intensificazione della ventilazione.  (continua)

TERREMOTO, ISOLATORI ANTISISMICI: PROCURA L’AQUILA ACQUISISCE INCHIESTA DI RAINEWS

L’Aquila, 30 ottobre 2012 – L’inchiesta giornalistica ‘A prova di sisma’, trasmessa da Rainews, e’ stata acquisita ieri dagli agenti Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica dell’Aquila.  (continua)

TERREMOTO L’AQUILA: LA COMMISSIONE GRANDI RISCHI SOSPENDE LE DIMISSIONI

30 Ottobre 2012 - La Commissione Grandi Rischi ha sospeso le dimissioni secondo quanto dichiarato all’ANSA dal presidente della Commissione, Luciano Maiani, al termine della riunione della Grandi Rischi. La decisione di sospendere le dimissioni, ha aggiunto Maiani, è stata presa in seguito alla lettera inviata dalla Segretaria generale della Presidenza del Consiglio al capo della Protezione civile,... 

L’AQUILA, CONDANNATO ARCHITETTO PER I CROLLI IN VIA STURZO

Tre anni di reclusione per omicidio e disastro colposo e’ la condanna inflitta, accogliendo la richiesta dell’accusa, dal giudice Giuseppe Grieco ad Augusto Angelini, 85 anni, unico sopravvissuto tra i cinque presunti responsabili individuati dalla pubblica accusa per il crollo dei due edifici (civico 33 e 39) di via Luigi Sturzo, nei quali morirono in tutto 29 persone la notte del 6 aprile... 

L’AQUILA, PERCHÉ LA SENTENZA NON È CONTRO LA SCIENZA

Lo stesso giorno della proclamazione della sentenza con cui i membri della commissione Grandi rischi e il delegato della Protezione Civile sono stati condannati a sei anni di carcere per omicidio colposo plurimo, si sono levati gli scudi in difesa della scienza adducendo ragioni del tipo: i terremoti non si possono prevedere, non si può condannare uno scienziato perché non ha previsto l’imprevedibile...