Home » Terremoto Centro Italia

TERREMOTO, TERAMO: TERMINATI SOPRALLUOGHI SCUOLE, I RISULTATI

Si sono conclusi oggi a Teramo i sopralluoghi della Protezione civile nelle scuole di competenza della Provincia. Il presidente Renzo Di Sabatino annuncia che vorrebbe organizzare, con i dirigenti scolastici, una sorta di ‘scuola aperta’ per mostrare ai genitori e agli studenti lo stato delle strutture e favorire lo scambio e il confronto con tecnici ed esperti.  (continua)
Tags: ,

TERREMOTO: IN ABRUZZO OLTRE 12.000 RICHIESTE DI SOPRALLUOGHI, IL REPORT DI DETTAGLIO AL 4 NOVEMBRE

L’Aquila, 6 novembre 2016 – Ammontano a 12.391 le richieste di sopralluoghi per edifici privati con segnalazione di danni pervenute al Centro Operativo Regionale (COR) aggiornate al 4 novembre.  (continua)

TERREMOTO, TERAMO: SCUOLE CHIUSE FINO AL 12 NOVEMBRE

9 novembre 2016 – il Sindaco di Teramo ha emanato stamani una Ordinanza con la quale dispone l’interruzione delle sole attività didattiche di tutti i plessi di ogni ordine e grado (compresi gli Asili Nido Comunali), nel territorio del Comune di Teramo per i giorni 10,11,12 novembre prossimi.  (continua)

TERREMOTO: IN ARRIVO IN ABRUZZO I MODULI ABITATIVI PROVVISORI RURALI E PER RICOVERO ANIMALI

5 novembre 2016 – Con DGR n. 679 del 26.10.2016 la Regione Abruzzo ha approvato gli schemi di convenzione proposti dalla Regione Umbria per i MAPRE e dalla Regione Lazio per i moduli stalle.  (continua)

TERREMOTO COME CASTIGO UNIONI CIVILI: VATICANO CONTRO RADIO MARIA, MA IL CONDUTTORE RILANCIA

5 novembre 2016 – Dura condanna del Vaticano contro le affermazioni di Radio Maria – il terremoto è il castigo di Dio per le offese alla famiglia e alla dignità del matrimonio, e in particolare per le unioni civili – andate in onda domenica scorsa, nel giorno della scossa  di magnitudo 6.5 tra Norcia e Preci.  (continua)

RADIO MARIA SUL TERREMOTO: ‘COLPA DELLE UNIONI CIVILI’ (AUDIO)

4 novembre 2016 -Attraverso i microfoni di Radio Maria, uno speaker ci illumina sul senso teologico dei terremoti che hanno colpito l’Italia centrale.  (continua)
Tags:

CASETTE DI LEGNO: SERVONO TRE SETTIMANE PER AVERLE, MA GLI SFOLLATI ATTENDERANNO 7 MESI QUELLE DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il prototipo delle Soluzioni abitative in emergenza 6 novembre 2016 – Servono tre settimane, un mesetto al massimo per sistemarle e dormire sereni. Queste costruzioni  sono un’alternativa intelligente alle abitazioni antisismiche in muratura.  (continua)
Tags:

ACQUISTA NUOVA CASA SU INTERNET E SI SALVA DAL TERREMOTO DEL 30 OTTOBRE

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); 4 novembre 2016 – Si è salvato dal nuovo violento terremoto dello scorso 30 ottobre grazie a una casetta in legno acquistata on line.  (continua)
Tags:

NUOVO DECRETO SUL TERREMOTO: 350 ASSUNZIONI PER L’EMERGENZA, 11 MILIONI AD ALLEVATORI

4 novembre 2016 – Nelle zone colpite dal terremoto verificatosi tra il 26 e il 30 ottobre la popolazione vive una situazione di precarietà che rischia di diventare drammatica con l’arrivo delle temperature rigide e dell’inverno.  (continua)
Tags:

SELFIE FRA LE MACERIE DEL TERREMOTO: LA MAMMA DEGLI IMBECILLI E’ SEMPRE INCINTA

4 novembre 2016 –  Il dramma delle popolazioni messe in ginocchio dal terremoto del 30 ottobre in Centro Italia non frena i ‘turisti dell’orrore‘.    (continua)
Tags:

TERREMOTO: A SULMONA IN PIAZZA PER SCUOLE SICURE, GENITORI CHIEDONO I MUSP

5 novembre 2016 – Un centinaio di genitori con i loro bambini hanno manifestato a Sulmona per poter studiare in scuole sicure. Con striscioni, cartelli e palloncini bianchi, si sono radunati in piazza XX Settembre, sotto la statua di Ovidio, per dare vita a un sit-in silenzioso e composto.  (continua)

TERREMOTO: MAPPA INTERATTIVA DEGLI ULTIMI EVENTI A MONTEREALE, E IL PROCEDIMENTO PER REALIZZARLA

L’Aquila, 3 novembre 2016 – Dopo gli ultimi terremoti dei giorni scorsi, sono vari i timori relativi ad una possibile attivazione della faglia di Montereale (AQ), si veda ad esempio questa intervista.  (continua)

TERREMOTO CENTRO ITALIA: SALE A OLTRE 28MILA IL NUMERO DELLE PERSONE ASSISTITE, I DATI PER REGIONE

3 novembre 2016 – Sono oltre 28mila le persone assistite dal Servizio Nazionale della Protezione Civile in seguito alle forti scosse di terremoto che hanno colpito il territorio dell’Italia centrale il 24 agosto, il 26 ottobre e il 30 ottobre.  (continua)

TERREMOTO: A TERAMO SCUOLE CHIUSE FINO AL 9 NOVEMBRE

4 novembre 2016 – Scuole di Teramo chiuse fino a mercoledì prossimo con riapertura stabilita per giovedì 10 Novembre, salvo eventuali nuove disposizioni.  (continua)
Tags: ,

TERREMOTO: ANCORA UNA FORTE SCOSSA NELLA NOTTE, MAGNITUDO 4.8, AVVERTITA ANCHE A L’AQUILA

3 novembre 2016 – Un terremoto di magnitudo ML 4.8 è avvenuto nella provincia/zona Macerata il 03-11-2016 alle ore locali 01:35:01 (UTC +01:00) ora italiana, ad una profondità di 8 km.  (continua)
Tags:

TERREMOTO: DEFORMATA AREA DI 1.000 KM QUADRATI

2 novembre 2016- L’area deformata dalle scosse di terremoto del 30 ottobre in Centro Italia è superiore ai mille chilometri quadrati, un’area enorme desunta dalla lunghezza della faglia, di oltre 50 chilometri, e dalla sua profondità di 10-15 chilometri.  (continua)
Tags:

DALLE LENTICCHIE AL CIAUSCOLO, IL PATRIMONIO AGROALIMENTARE MINACCIATO DAL TERREMOTO

2 novembre 2016 – Dalle lenticchie di Castelluccio al ciauscolo, il sisma che il 26 e il 30 ottobre ha colpito Umbria e Marche mette in pericolo alcuni dei tesori più preziosi del patrimonio agroalimentare italiano.  (continua)
Tags:

TERREMOTO 30 OTTOBRE, PRIMA STIMA DEI DANNI IN ABRUZZO: 106 COMUNI DANNEGGIATI, 265 SCUOLE, 346 CHIESE

3 novembre 2016 – Sono 106 i Comuni abruzzesi che hanno denunciato danni ad oggi danni al Cor, a seguito del sisma del 30 ottobre scorso con epicentro tra Norcia e Preci, per un totale di 12mila segnalazioni, il 60% delle quali registrati nella provincia di Teramo.  (continua)

TERREMOTO CENTRO ITALIA, I NUMERI DEL SISMA

2 novembre 2016 –  Migliaia di scosse in poco più di due mesi e quattro regioni (Abruzzo, Umbria, Marche e Lazio) sconvolte da quello che gli esperti considerano un unico evento sismico che dallo scorso 24 agosto continua a far tremare il Centro Italia. Dalla magnitudo ai danni artistici, ecco tutti i numeri del terremoto.   (continua)
Tags:

TERREMOTO CENTRO ITALIA: OLTRE 22MILA LE PERSONE ASSISTITE, I DATI PER REGIONE

2 novembre 2016 – Sono oltre 22.000 le persone assistite dal Servizio Nazionale della Protezione Civile in seguito alle forti scosse di terremoto che hanno colpito il territorio dell’Italia centrale il 24 agosto, il 26 ottobre e il 30 ottobre.  (continua)

MONTEREALE (AQ): ACQUA TORBIDA DOPO SISMA DEL 30 OTTOBRE, ORDINANZA VIETA UTILIZZO ALIMENTARE

L’Aquila, 2 novembre 2016 – Acqua torbida a Montereale (L’Aquila) dopo il terremoto del 30 ottobre vicino Norcia (Perugia).  (continua)

TERREMOTO: LIEVE SCOSSA M. 2.6 NELLA NOTTE A MONTEREALE (AQ)

L’Aquila 2 novembre 2016  – Un terremoto di magnitudo ML 2.6 è avvenuto nella provincia/zona L’Aquila il 02-11-2016 alle ore locali 02:51:08 (UTC +01:00), ad una profondità di 12 km.  (continua)

TERREMOTO: ECCO LA DEVASTAZIONE VISTA DALLO SPAZIO

1 novembre 2016 – Alle 5,50 di domenica 30 ottobre, un satellite ha scattato una foto di Norcia. Superando le nuvole e il buio, facendo persino la tara sulla vegetazione, ha ripreso fin nei minimi dettagli quei luoghi che meno di due ore dopo sarebbero stati devastati dal più violento sisma registrato in Italia dal 1980.  (continua)
Tags: ,

TERREMOTO CENTRO ITALIA: ORDINANZA N.400 DEL 31 OTTOBRE

1 novembre 2016 – Ocdpc n. 400 del 31 ottobre 2016: ulteriori interventi urgenti di protezione civile conseguenti all’eccezionale evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016  (continua)
Tags: ,

TERREMOTO, SCUOLE EVACUATE A PESCARA: LA BUFALA CORRE SU FACEBOOK

2 novembre 2016 – Sui social gira un avviso a firma del sindaco di Pescara Marco Alessandrini circa una presunta decisione di evacuare tutte le scuole causa sisma ma il Comune rende noto che ne’ il sindaco, ne’ l’Amministrazione hanno mai inoltrato annunci simili e che il messaggio e’ stato girato alle autorita’ competenti per le verifiche del caso.  (continua)