TERREMOTO IN SICILIA ALLE 8:21, GENTE IN STRADA E SCUOLE CHIUSE

CONDIVIDI

Scossa alle 8,21 con epicentro nel Tirreno a 15 miglia al largo verso l’isola di Ustica con magnitudo 4,3. Per precauzione evacuati alcuni istituti. La Protezione civile: “Nessun danno”.

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita alle 8,21 a Palermo e in moltissime località della Sicilia. Paura in città, con gli abitanti che sono scesi tutti in strada.

L’evento è stato infatti avvertito nettamente dalla popolazione. Secondo una prima stima il sisma sarebbe stato di magnitudo 4,3 con ipocentro a 11 chilometri al largo dalla costa siciliana.

Panico in molte zone della citta’ di Palermo, alcune scuole per precauzione sono state evacuate. Finora nessun danno rilevato dalle sale operative.

Secondo i sismografi dell’Ingv, l’ epicentro era in mare, nel Tirreno, a circa 15 miglia al largo verso l’isola di Ustica. Secondo le prime verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, non avrebbe prodotto danni a persone o cose.
L’evento sismico è stato avvertito anche a Trapani, Mazara del Vallo e Alcamo.

(da repubblica.it)