SORA-FROSINONE: LE FAGLIE E LA SISMICITÀ NEGLI ULTIMI 4 ANNI

CONDIVIDI

Lo sciame successivo all’evento sorano delle 22.16 di ieri sera è stato fin’ora di modestessima consistenza. La magnitudo non ha superato 2.3 e quantitativamente gli eventi sono inferiori alla ventina.

La loro distribuzione è clusterizzata nei presi dell’abitato di Sora e poco più a ovest con profondità ipocentrali tra i 13 ed i 19 km, il che conferma la tesi che la porzione di blocco simsogenetico sia quella di più rilevante immersione. (Francesco Nucera, 17.2.2013, ore 10:15)

In questa immagine vediamo una rappresentazione degli eventi sismici avvenuti nell’area intorno a Sora (Fr) dal 7 aprile 2009 (cioè il giorno seguente al terremoto M.6,3 a L’Aquila) al 17 febbraio 2013. Un intervallo di quasi 4 anni. L’immagine è basata su dati ISIDE / INGV.


sora_sismicita_2009-2013

Qui invece sono rappresentati i recenti eventi sismici (quadratini rossi) nella zona di Sora (Fr) e le faglie sismogenetiche (striscie rosse) adiacenti alla zona interessata dalle scosse:

sora_faglie