TERREMOTO IN TOSCANA: LA TERRA SI È SPOSTATA DI 2,5 CM

CONDIVIDI

video_ingv_toscanaCon l’aiuto dei satelliti italiani COSMO-SKYMED è stato possibile quantificare la deformazione del terreno dopo il moderato sisma di quattro settimane fa in Lunigiana e Garfagnana.

Alcuni ricercatori, basandosi sulle analisi satellitari, sono riusciti a stabilire la dimensione e l’entità dello spostamento dei terreni post-terremoto in Toscana.

La zona di massima deformazione corrisponde ad un allontanamento di circa 2.5 cm dalla situazione originale prima del terremoto, e ciò appare molto evidente a Ovest del paese di Casola. Si tratta di normale risposta della superficie terrestre dovuto allo stiramento della faglia coinvolta nel terremoto.