Legambiente: come uscire dalla paralisi delle macerie

Si intitola “Bugie, numeri, responsabilita’. Come uscire dalla paralisi delle macerie” il documento presentato in questi giorni da Legambiente. Lo scopo e’ fare il punto sulle macerie a L’Aquila e negli altri comuni colpiti dal terremoto del 6 aprile e suggerire vie di uscita dall’attuale situazione.

Innanzitutto ci sono i numeri. Solo per il comune dell’Aquila si va da 1,5 a 3 milioni di metri cubi (4,5 milioni di tonnellate) di macerie. Circa un terzo del totale, vale a dire 1 milione di metri cubi, si trova sulle strade, mentre 2 milioni sarebbero quelle accumulate all’interno delle case e nei cortili.

Come e a chi assegnare il compito di sgomberare le strade dalle macerie? Diverse le ipotesi: bandi gestiti da ogni singolo Comune, un unico mega-bando, l’appalto al genio militare o ai vigili del fuoco.

SCARICA IL DOSSIER