Contributi per la rimozione dell’amianto per comuni e privati

CONDIVIDI

Dall’Ufficio Stampa della Struttura per la Gestione dell’Emergenza

Lo scorso 3 maggio e’ stato approvato dalla Giunta Regionale il provvedimento per dare avvio al programma di concessione di contributi pubblici ai Comuni e ai privati per la rimozione di piccoli quantitativi di amianto da costruzioni pubbliche e private. I quantitativi da smaltire, previsti nel progetto, prevedono un volume massimo di 450 kg, circa 30 mq. Il contributo stanziato per i Comuni, per ogni singolo intervento di rimozione e smaltimento di materiali contenenti amianto, sara’ pari al 100% della spesa sostenuta per un massimo contributo ammissibile 1.865,00 euro. Saranno inoltre riconosciuti contributi ad ogni singolo Comune fino ad un massimo di 10.000,00 euro. Ai soggetti privati, invece, il contributo massimo erogabile per la rimozione e lo smaltimento di amianto sara’ pari al 70% della spesa sostenuta per un massimo di contributo ammissibile di 1.865,00 euro. I bandi pubblici saranno disponibili nei prossimi giorni.