7 luglio: istruzioni per i giornalisti (di Giusi Pitari)

CONDIVIDI

Istruzioni per i giornalisti, specialmente quelli di Rai-1:
gli aquilani saranno a Roma sin dalle ore 10.00. Questo il percorso: ore 10.00 Piazza Venezia. Poi ci spostiamo a Montecitorio per tutta la mattinata. Nel pomeriggio saremo a Palazzo Madama.
Breve promemoria:
Piazza Venezia e’ una celebre piazza di Roma. È situata ai piedi del Campidoglio, dove si incrociano alcune fra le più importanti strade del centro della capitale: via dei Fori Imperiali, via del Corso, via del Plebiscito.

Palazzo Montecitorio e’ un edificio di Roma in cui ha sede la Camera dei deputati della Repubblica Italiana. Si trova attiguo a piazza Colonna, che sorge sulla centralissima Via del Corso, vicino a Montecitorio, appunto, e al Pantheon, non distante da Piazza Venezia.

Palazzo Madama e’ un edificio di Roma, situato in Corso Rinascimento, a pochi metri da Piazza Navona. Attualmente e’ sede del Senato della Repubblica Italiana.

Come riconoscerci: saremo in tanti, e porteremo bandiere nero-verdi (sono i colori della nostra citta’, non si tratta di una squadra di calcio).
Avremo vari striscioni e cartelli. In molti porteranno anche un caschetto colorato (in genere giallo o rosso – che non ha nulla a che vedere con la Roma-Calcio). Davanti al corteo ci sara’ il gonfalone del nostro comune e a seguire quelli dei Comuni del cratere (che non ha nulla a che vedere col Vesuvio).
Fenotipicamente siamo come gli altri italiani. Forse qualcuno portera’ dei segni nero-verdi sul viso e sulle braccia. Si tratta di un’antica tradizione: quando ci incazziamo ci dipingiamo. Siamo fatti così.

Siamo forti, sempre più forti e gentili, sempre meno gentili.