Tabella scadenza e sanzioni, decreto n. 18 del CdR, Edifici ex “F”

CONDIVIDI

Alcune informazioni e documenti dal sito del Commissario delegato alla Ricostruzione

Tabella scadenze e sanzioni: aggiornamento del 22 settembre 2010

Decreto n. 18 del 22 settembre 2010
Siti di discarica idonei per lo smaltimento dei rifiuti provenienti dal trattamento delle macerie derivanti dai crolli e dalle demolizioni non altrimenti riciclabili e risultanti dalle attivita’ di selezione e cernita degli stessi.
Individuazione sito ed integrazione autorizzazione regionale impianto di smaltimento con il CER 191212.
Scarica il Decreto n. 18

Edifici ex “F”: e’ l’area tecnica a trasmettere l’esito delle verifiche di agibilita’
L’Area Tecnica della Struttura Gestione Emergenza (SGE) ha inviato a tutti i Sindaci del cratere un’importante comunicazione sulla pubblicazione degli esiti di agibilita’ per gli edifici precedentemente classificati con esito “F”. In particolare, viene specificato che a seguito della rimozione del rischio esterno sara’ l’Area Tecnica della SGE a trasmettere ufficialmente, ai fini della pubblicazione, l’esito di agibilita’ definitivo dell’edificio precedentemente classificato “F”. Nella nota vengono, poi, richiamate le modalita’ per la riclassificazione dell’edificio (ex F): dopo la realizzazione delle opere provvisionali atte a rimuovere il rischio esterno (secondo le modalita’ indicate nella nota prot. 12410/U-SGE), i Comuni devono richiedere all’Area Tecnica un U.C.V. (unita’ di controllo veloce). A seguito di U.C.V. positivo, l’Area Tecnica provvede all’analisi della scheda AeDES per valutare se e’ possibile assegnare l’esito o se e’ necessario un altro sopralluogo. Al termine di questa procedura, l’Area Tecnica trasmette l’esito ufficiale ai fini della pubblicazione. Si precisa che i Comuni procederanno alle pubblicazioni ufficiali secondo le normative riferite alla localizzazione dell’edificio oggetto di riclassificazione (ad es. zone rosse, riperimetrazioni etc.)