L’Aquila chiama Italia: adesioni di UDC e comitato PMI di Confindustria

CONDIVIDI

Mantini: a “L’Aquila chiama Italia” l’UDC ci sara’
L’Unione di Centro aderisce alla grande Manifestazione cittadina del 20 novembre per la rinascita dell’Aquila. Lo afferma l’on. Pierluigi Mantini, del coordinamento nazionale costituente dell’Udc.

“Siamo accanto ai cittadini, alle associazioni produttive e sociali, ai comitati in modo concreto, con la proposta di legge che lo stesso Casini ha illustrato alla Camera e sottoscrivendo la proposta di iniziativa popolare dei comitati e delle associazioni dell’Aquila”.

Per Mantini “occorre mantenere viva l’attenzione sulla rinascita dell’Aquila in tutte le forme e le sedi e con il massimo spirito unitario. Riteniamo che si debbano superare autoreferenzialita’ e divisioni e ritrovare lo ’spirito L’Aquila’ dei primi mesi. Il governo deve mantenere gli impegni sulle tasse e la zona franca ed occorre decidere se la fase di emergenza terminera’ davvero a fine anno o sara’ prorogata”.

Adesione Comitato PMI di Confindustria
Il Comitato Piccola e Media Industria di Confindustria L’Aquila aderisce alla manifestazione del 20 novembre all’Aquila con un documento di azioni. Dunque, non un’adesione generica ma specifica, circoscritta e limitata alle richieste proposte nel documento. In cento anni di vita – osserva una nota dell’associazione – e’ la prima volta che Confindustria, seppur attraverso un suo Comitato, aderisce ad una manifestazione di piazza. Un fatto storico, che da’ la misura di quanto il territorio aquilano versi in gravissime condizioni e dell’importanza che esso riceva subito specifiche misure di intervento da parte del Governo.