C.A.S.E. di S. Antonio: 70kg di cartongesso si staccano a causa dell’acqua

CONDIVIDI

Articolo da ilCapoluogo.com

L’Aquila, 21 nov 2010 – Incidente, fortunatamente senza feriti, nelle abitazioni del progetto C.A.S.E. di Sant’Antonio. Questa mattina intorno alle ore 8.00, un corposo pezzo di cartongesso si e’ staccato da una delle piastre, la numero 13, crollando al suolo. Ad accorgersi dell’accaduto un’inquilina del complesso, che, recandosi in garage, si e’ ritrovata davanti un componente edilizio di 2 metri e circa 70 kg di peso, che, a causa delle piogge di questi giorni, si e’ staccato dal soffitto, forse anche perche’ privo di un adeguato sostegno.

Sul posto sono stati chiamati i Vigili del Fuoco che hanno fatto i rilievi e rimosso la “maceria”. La signora ha deciso si sporgere denuncia visto l’accaduto e la pericolosita’ del distacco, in un’area popolata anche da bambini che utilizzano le sotto piastre per giocare.
“Dal sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco – spiega l’inquilina del Progetto C.A.S.E – si evince che le travi di copertura come quella crollata, del peso di 70 Kg circa, sono impregnate d’acqua e si reggono solo grazie alle staffe di ferro, che nella trave in questione non erano state affatto applicate. Le famiglie della zona hanno deciso che appena sara’ pronto il verbale dei Vigili del Fuoco, sul quale e’ specificato che la situazione e’ da considerarsi rischiosa per persone e cose, procederanno alla denuncia alle autorita’ competenti”.

“Più persone – conclude la signora – hanno tentato di contattare il numero verde dell’azienda addetta alla manutenzione, ma dopo aver ascoltato per diversi minuti un disco registrato, l’operatore che ha risposto ha chiaramente detto che l’indirizzo a lui comunicato (via, quartiere e numero civico) non era sufficiente per individuare il luogo esatto a cui inviare gli operai che, di fatto, non sono arrivati anche perche’, la domenica e’ un giorno festivo e loro non sono tenuti ad intervenire“.


Tags: ,