Gli Ordini degli Ingegneri ed Architetti sui nuovi decreti del commissario delegato

CONDIVIDI

Gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia dell’Aquila, in merito alla pubblicazione del Decreto n. 27 del 02.12.2010 del Commissario Delegato per la Ricostruzione, si riservano di esaminarlo nel dettaglio, facendo ulteriori simulazioni a casi concreti per verificarne la concreta applicazione.

Con nota del 26 novembre u.s. a firma congiunta degli Ordini, Collegi e Associazioni di Categoria  inviata all’Arch. Fontana era stato evidenziato il fatto che il Decreto doveva essere rivolto esclusivamente agli edifici situati fuori dai Centri Storici non vincolati.
Ciò non risulta dalla lettura del Decreto.
Infine non sembra essere stata risolta la discrasia esistente tra gli indirizzi di cui all’O.P.C.M. 3790 e la delibera di Giunta Regionale in riferimento al calcolo di superficie complessiva in quanto il punto c) dell’art. 7 degli indirizzi dell’O.P.C.M. 3790 fa esclusivamente riferimento alle superfici lorde del fabbricato comprensive di sottotetti, scantinati, garage, porticati e quanto altro presente nel fabbricato.

Il Presidente Ingegneri
Dott. Ing. Paolo De Santis

Il Presidente Architetti
Dott. Arch. Gianòorenzo Conti