Uragano Irene: declassato a tempesta tropicale, fine paura a New York. 12 le vittime

CONDIVIDI

L’uragano Irene e’ stato declassato a tempesta tropicale. Nel darne notizia gli esperti avvertono però che Irene – con i suoi venti e le piogge che hanno già causato allagamenti a Brooklyn – continuerà con la sua forza devastante nella sua corsa verso nord.
Sono saliti a 4 i milioni di persone senza corrente, lungo tutta la costa est, a causa del passaggio dell’uragano. Dodici le vittime complessive, tra cui un bambino. A New York ha smesso di piovere e la gente ha iniziato a tornare nelle strade, allagamenti nella parte meridionale di Manhattan.
I voli dagli aeroporti di Washington stanno riprendendo dopo il passaggio della tempesta tropicale e hanno ritardi minimi. Gli aeroporti di New York restano al momento ancora chiusi.
Danni ingenti, secondo alcune stime ancora parziali ammonterebbero a vari miliardi di dollari.

La foto mostra una ripresa della Nasa (satellite GOES-13) 28 minuti prima dell’arrivo dell’uragano nella città di New York.