Il tifone Talas travolge il Giappone: 90 tra morti e dispersi

CONDIVIDI

Dopo il terremoto, lo tsunami e l’allerta nucleare, nuovamente colpito il Giappone dalla forza della natura.
Le piogge torrenziali portate da questo tifone, che ha colpito le coste giapponesi tre giorni fa, hanno provocato inondazioni, frane e smottamenti di terreno. Si tratta del tifone più violento che ha colpito il Giappone da quello che nell’ottobre del 2004 fece un centinaio di morti.
Almeno 40 i morti accertati, una cinquantina i dispersi.
La polizia e i Vigili del fuoco continuano ininterrottamente a cercare i dispersi nelle prefetture di Nara e Wakayama, mentre le autorità si occupano di distribuire cibo e acqua alle persone bloccate; nella prefettura di Wakayama, più di 3500 persone sono rimaste isolate a causa di smottamenti e crolli.