A L’Aquila il congresso della Societa’ Italiana di Fisica

CONDIVIDI

Dal 26 al 30 settembre prossimi, l’Universita’ dell’Aquila ospitera’ il congresso della Societa’ italiana di Fisica (Sif), rappresentativa degli studiosi della materia e di tutti i settori applicativi, dagli ambiti della ricerca e dell’insegnamento a quelli professionali pubblici e privati. L’evento torna all’Aquila a vent’anni dalla sua ultima presenza nel capoluogo abruzzese.


La decisione di tenere qui il congresso Sif e’ legata anche al desiderio di fornire un contributo significativo alla rinascita e alla ripresa delle attivita’ della citta’ e della comunita’ scientifica locale dopo il sisma del 2009.
L’occasione, che cade anche nell’anno delle celebrazioni del 150* anniversario dell’Unita’ d’Italia, si propone non solo come consuntivo delle attivita’ della Fisica italiana, ma anche come opportunita’ di aggregazione, partecipazione e collaborazione, con spirito unitario, intorno ai colleghi dell’Universita’ e alla popolazione tutta.
Parteciperanno diverse centinaia di scienziati italiani, provenienti da tutte le Universita’ e Centri di ricerca del Paese.

I lavori scientifici del congresso saranno articolati in 8 sezioni, a copertura di tutti i campi della Fisica: Nucleare e Subnucleare; della Materia; Astrofisica e Cosmologia; Geofisica e Fisica dell’Ambiente; Biofisica e Fisica Medica; Applicata e per i Beni Culturali; Fisica Generale, Didattica e Storia della Fisica. Previste comunicazioni e relazioni su invito, oltre ad 11 esposizioni generali plenarie, su temi di frontiera della ricerca in Fisica e tenute da illustri scienziati internazionali.

Nel corso della giornata inaugurale verra’ anche consegnato il prestigioso premio ”Enrico Fermi”, attribuito ogni anno a studiosi che, con le loro ricerche, hanno particolarmente onorato la Fisica in Italia e all’Estero.

A ricevere il riconoscimento per il 2011, per la fisica sperimentale delle particelle elementari, saranno Dieter Haidt del Laboratorio DESY di Amburgo ed Antonino Pullia dell’Universita’ di Milano Bicocca. Altri premi saranno consegnati a giovani e brillanti ricercatori distintisi per il loro impegno.