PROTEZIONE CIVILE: GABRIELLI, “SINDACI PRIMI RESPONSABILI DELLA SICUREZZA”

CONDIVIDI

Se un candidato sindaco fosse consapevole delle sue responsabilita’ in ambito della Protezione civile ci troveremmo di fronte ad un fenomeno di crisi vocazionale. Cosi’ il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli, intervenuto al convegno nazionale organizzato dall’Anci sulla Protezione civile.
Parlando davanti ad una platea di amministratori e volontari, Gabrielli ha ricordato che “i sindaci sono i primi attori e responsabili sulla sicurezza dei cittadini e del territorio.
Illuminante e’ la sentenza Sarno dove sono proprio gli amministratori che sono seduti sul banco degli imputati”.
Nel suo intervento di oggi il Capo del Dipartimento della Protezione civile e’ tornato sul tema della resilienza “c’e’ la necessita’ che sempre piu’ Comuni aderiscano alla Campagna promossa dalle Nazioni Unite sulla resilienza dei rischi, purtroppo l’iniziativa ha coinvolto le grandi citta’ metropolitane, e’ ancora poco diffusa tra i Comuni piu’ piccoli”.
Da qui l’importanza dell’informazione e formazione del cittadino di fronte ai fenomeni di prevenzione dei rischi e dell’intervento.
”Il cittadino e’ diventato un consumatore di sicurezza, intesa come safety e security, ma troppo spesso non sa come intervenire nelle situazioni di rischio. Il migliore volano per il coinvolgimento del cittadino e’ il volontariato, avanguardia di una collettivita’ fortemente sensibilizzata e resiliente”