EMERGENZA TERREMOTO: SCADENZA TERMINE PER RIMBORSI AI VOLONTARI

CONDIVIDI

Il Dipartimento della Protezione Civile ricorda che il 30 novembre 2011 scadra’ il termine per la presentazione delle richieste di rimborso per la partecipazione dei volontari e delle loro organizzazioni alle attività di emergenza a seguito del terremoto del 6 aprile 2009 in Abruzzo.
Il termine riguarda le richieste di rimborso degli emolumenti corrisposti ai propri dipendenti da parte dei datori di lavoro dei volontari – come previsto dall’art. 9 del Dpr 194/2001 – e quelle relative alle spese vive sostenute dalle organizzazioni di volontariato (art. 10 Dpr 194/2001).
Il 30 novembre 2009, infatti, erano cessati gli effetti dell’autorizzazione generale disposta il 6 aprile 2009, come a suo tempo comunicato con la nota prot. n. Terab/0066534.
Le ulteriori e specifiche attivita’ svolte in Abruzzo dai volontari dopo il 30 novembre 2009 sono state oggetto di autorizzazioni ad hoc e hanno, quindi, scadenze differenziate.
Per rammentare a tutti gli interessati – organizzazioni di volontariato e datori di lavoro dei volontari – l’imminente scadenza del termine del 30 novembre prossimo, il Dipartimento ha inviato alle strutture di protezione civile delle Regioni e delle Province Autonome e alle Organizzazioni di Volontariato di rilevanza nazionale due note, la Dpc/Terab/6882 e la Dpc/Terab/6883, raccomandandone la massima diffusione.