INTIMIDAZIONE CRIMINALE: A FUOCO AUTO DI GIUDICE E INVESTIGATORE

CONDIVIDI

Martinsicuro (Teramo), 19 novembre 2011 – A fuoco l’auto del giudice per le indagini preliminari di Teramo, Marina Tommolini e di un investigatore del comando provinciale dei carabinieri, Spartaco De Cicco. I due roghi di origine dolosa sono scoppiati, a breve distanza l’uno dall’altro, poco dopo le 5.

Il primo incendio e’ avvenuto in via Brescia a Martinsicuro (Teramo), il secondo in via Colombo. Le auto date alle fiamme sono rispettivamente una Audi A3 ed un’Audi A4. I vigili del fuoco partiti da Teramo, Roseto e Nereto sono ancora al lavoro. Per appiccare l’incendio sarebbe stato utilizzato liquido infiammabile.

Si tratterebbe di un chiaro avvertimento criminale da parte di ignoti, probabilmente legato all’attivita’ giudiziaria ed investigativa delle due personalita’. Sul posto sono presenti i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Teramo)
(AGI)

– Immagine di Repertorio –