TERREMOTO: MAXI RISARCIMENTO PER 55 LAVORATORI TRANSCOM

CONDIVIDI

L’Aquila, 14 dicembre 2011 – Il Tribunale dell’Aquila ha condannato la Transcom al pagamento di 15 mensilita’ arretrate piu’ i danni a 55 persone licenziate ingiustamente dopo il terremoto, secondo una stima provvisoria parliamo di circa un milione di euro.
Lo riferisce l’avvocato Federico Cinque del Foro dell’Aquila, che ha seguito la battaglia legale delle maestranze Transcom con i vertici aziendali. La sentenza e’ stata emessa stamane dal giudice del lavoro, Anna Maria Tracanna.