L’AQUILA: UNA GRANDE MANIFESTAZIONE CONTRO LO STALLO DELLA RICOSTRUZIONE

CONDIVIDI

L’Aquila, 16 gennaio 2012 – Questa la situazione all’attualità, a 33 mesi dal sisma:
– 7.443 pratiche consegnate per la ricostruzione delle case E fuori dai centri storici,
– 1.900 permessi definitivi,
– 900 pratiche ferme da mesi presso gli Uffici Comunali,
– il centro storico ancora ,per la maggior parte, inibito ai cittadini e consegnato al degrado e all’abbandono.

L’Assemblea cittadina dell’Aquila, rilevata da tempo la non più accettabile condizione di stallo della ricostruzione pesante delle periferie e la totale mancanza di una purché minima idea di ricostruzione del centro storico, invita i cittadini tutti a partecipare all’organizzazione di una Grande Manifestazione Per L’Aquila.

Nella convinzione che un fortissimo segnale di dissenso vada dato alle Amministrazioni locali, al Commissario alla ricostruzione ed al Governo Centrale e che i cittadini solo uniti possano dare forza alle loro rivendicazioni, si invita la cittadinanza a partecipare al primo confronto organizzativo di mercoledì 18 gennaio, alle ore 17, in Piazza Duomo, quale punto di partenza per concordare i termini di una grande mobilitazione cittadina.

Nulla è stato ancora stabilito: l’intenzione è quella di confrontarsi sui contenuti, gli scopi e le modalità per dare vita ad una manifestazione che nasca realmente dal basso e nella quale ogni singolo cittadino si riconosca, al di fuori delle appartenenze partitiche o ideologiche, con l’unico scopo di ricostruire la città.