GRAN SASSO: RINVENUTI SCI E ZAINO ESCURSIONISTA AQUILANO

CONDIVIDI

L’Aquila, 27 febbraio 2012 – I soccorritori della Finanza, della Forestale e del Cnsas, utilizzando il sistema Gps, sono arrivati nel punto in cui e’ stato localizzato il cellulare dell’escursionista 37enne dell’Aquila di cui si sono perse le tracce da ieri. Ma giunti sul posto hanno rinvenuto solo lo zaino, gli sci ed una piccozza che apparterrebbero all’alpinista.

La localita’ e’ prossima a Campo Pericoli, a quota 2.400 metri. L’impressione dei soccorritori e’ che il 37enne, colto da improvvisa bufera, possa aver deciso ieri di scendere a valle o di essere scivolato in qualche burrone. Sul luogo delle ricerche le condizioni meteorologiche restano molto proibitive.

Il vento forte, infatti, sta impedendo il sorvolo di un elicottero del Corpo forestale dello Stato.

AGGIORNAMENTO 18.20: SOSPESE RICERCHE DISPERSO AQUILANO SUL GRAN SASSO

Sono state sospese poco fa le ricerche dell’alpinista 37enne aquilano, disperso da ieri pomeriggio sul massiccio del Gran Sasso d’Italia. Le avverse condizioni meteorologiche – sul posto e’ in atto una bufera – hanno indotto i soccorritori della Guardia di Finanza, della Forestale, del soccorso alpino del Cai e dei carabinieri della stazione di Assergi (L’Aquila) ad interrompere le ricerche che si sono concentrate in prossimita’ del canale “Bissolati”, vicino la via “direttissima” che conduce al Corno Grande.  Le ricerche riprenderanno domani alle 6.00

(AGI)