BENZINA: SEQUESTRATE DUE POMPE NEL TERAMANO

CONDIVIDI

21 agosto 2012 – Sequestrate due pompe distribuzione carburanti che erogavano prodotti petroliferi in quantita’ inferiore rispetto a quelle riportate nelle colonnine.

La truffa ai danni degli automobilisti e’ stata scoperta dalla guardia di finanza di Teramo.

Le pompe erano state manomesse in modo tale che dai serbatoi uscisse meno combustibile rispetto al prezzo pagato. Le fiamme gialle hanno controllato diverse stazioni di servizio verificando sia la manomissione dei sigilli che, con il capacimetro, l’effettiva quantita’ di carburante erogato rispetto al prezzo al litro applicato.