METEO: CALDO FINO A GIOVEDI’, POI CON POPPEA ARRIVA LA PIOGGIA

CONDIVIDI

28 agosto 2012 – Sole, tempo stabile ovunque e clima estivo, senza eccessi termici con massime fino a 32/33° C. Tendenza a locali addensamenti associati a qualche rovescio o temporale, al pomeriggo e localmente in serata, sulle Alpi.

Domani, Mercoledì 29, persiste il bel tempo ovunque grazie ad un ulteriore rinforzo dell’alta pressione da Ovest con sole prevalente sul territorio caldo estivo ma nella norma: massime fino a 33° anche sulle pianure del Nord. Da segnalare i consueti addensamenti con qualche rovescio o temporale lungo tutta la catena alpina. Giovedì 30, sole e più caldo, fino a 34/35° C al Centrosud, anche punte di 36° in Sicilia, a Palermo.

Attenzione al Nord, invece, perché cambia il tempo per l’arrivo di fronti instabili dalla Francia, con rovesci e temporali diffusi dapprima al Nordovest, Liguria, alta Lombardia e Alpi e Prealpi tutte poi verso sera i temporali si estendono via via anche a buona parte delle pianure, risultando diffusi in serata sulla Lombardia e Nordest quasi tutto, locali anche su Est Piemonte e ancora Liguria; va meglio sull’Emilia Romagna, basso Veneto con tempo più asciutto e migliora la sera sul resto del Piemonte. Temperature in calo al Nord.

Maltempo in arrivo da venerdì e per tutto il weekend, anche inizio settimana prossima al Centronord, grazie all’azione perturbata di Poppea, la prima bassa pressione dal sapore autunnale la cui attività ciclonica è destinata a durare più di qualche giorno sul Mediterraneo centro-occidentale agendo essa in un contesto circostante di alte pressioni che ne frenano l’allontanamento.

Gli effetti perturbati più importanti li avremo per venerdì soprattutto al Nordest, sulla Toscana, Nord Appennino, anche su Lombardia e Trentino AA con rovesci e temporali anche violenti su queste aree, ma piogge diffuse riguarderanno buona parte del Centro Nord, escluso poche aree.

Nei giorni a seguire, la collocazione ad Ovest dell’Italia della bassa pressione, favorirà un continuo e maggiore coinvolgimento nell’ instabilità delle regioni centrali, tirreniche, specie medio e alto Tirreno, via via la Sardegna entro lunedì e solo localmente il Sud ove il tempo risulterà più clemente. Migliora da domenica anche sulle Alpi e al Nordest.

Molto vento soprattutto sui settori occidentali, isole e sui bacini settentrionali, qui anche con Bora e Tramontana, temperature in apprezzabile calo al Centronord.