MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, ARRESTATO GIOVANE DI AVEZZANO

CONDIVIDI

Nel pomeriggio del 15 settembre u.s. il personale della Squadra Volante del Commissariato di Avezzano ha tratto in arresto un cittadino di Avezzano resosi responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali dolose e tentata rapina ai danni dei propri genitori.

Il giovane tossicodipendente, dopo l’ennesima richiesta di denaro per acquistare la droga, al rifiuto dei propri cari si scagliava con violenza verso la madre afferrandola al collo.

Veniva bloccato a stento dal padre che richiedeva l’intervento della Polizia. Preso dall’ira il giovane, al fine di ottenere la somma di denaro richiesta, perpetrava ingenti danni all’arredo di casa. Violenza e minacce commesse anche alla presenza della Polizia che, non senza difficoltà, riusciva ad arrestarlo.

L’uomo, con diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio e per stupefacenti nonché sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale del Questore dell’Aquila, su disposizione del Sostituto Procuratore presso la Procura di Avezzano, veniva associato presso il carcere.