PETTINO (L’AQUILA): NON PAGA PROSTITUTA, E LEI CHIAMA IL 113

CONDIVIDI

L’Aquila, 3 ottobre 2012 – Il cliente non paga il conto pattuito per la prestazione sessuale e lei chiama la polizia per ottenere l’adempimento.

Questo il singolare intervento che si e’ prospettato agli uomini della squadra volante, della Questura dell’Aquila dopo essere stati avvertiti dalla prostituta che esercita in un’abitazione situata in via Agnetti nel quartiere di Pettino di un disguido che la stessa ha avuto con il cliente, N.D. di 26 anni di nazionalita’ albanese che non voleva saldare la prestazione sessuale ricevuta.

Gli investigatori, hanno ascoltato a sommarie informazioni la donna e lo straniero. Quest’ultimo dopo le verifiche del caso, e’ stato denunciato in stato di liberta’ perche’ in Italia senza fissa dimora.