STRAORDINARIO RECORD: ABBATTUTO IL MURO DEL SUONO IN CADUTA LIBERA (I VIDEO)

CONDIVIDI

14 ottobre 2012 – Dopo due ore di attesa, si è lanciato da un’altezza maggiore rispetto a quanto annunciato: 39.060 metri invece dei 36.576 previsti. Subito dopo aver toccato terra (poco prima delle 20:20 ora italiana), Felix Baumgartner ha esultato e si è inginocchiato, dopo aver infranto il muro del suono e battuto il record in caduta libera.

 

Era questo il terzo tentativo per l’atleta austriaco di 43 anni. I precedenti, l’8 e il 9 ottobre scorsi, erano falliti a causa delle pessime condizioni atmosferiche: troppo vento, in quelle condizioni estreme il minimo spostamento del corpo avrebbe causato un’onda d’urto letale. Qualora si fosse rotta la sua speciale tuta, il corpo di Baumgartner sarebbe rimasto esposto ad una temperatura di circa 57 gradi Celsius sotto zero!

I VIDEO

Il servizio video del TG1