COMMISSIONE GRANDI RISCHI: GIUDICE BILLI, “SARO’ ESAUSTIVO CON MOTIVAZIONI

CONDIVIDI

L’Aquila, 25 ottobre 2012 – “Ho l’obbligo di essere esaustivo al capello per arrivare alla motivazione e qualunque cosa al di fuori non si puo’ dire”. Lo ha affermato il giudice unico Marco Billi che ha condannato a sei anni di reclusione i sette membri della Commissione Grandi Rischi.

Altro il giudice, avvicinato in Tribunale dai cronisti che lo hanno “assediato”, non ha voluto aggiungere. Intanto fonti giudiziarie affermano che il dottor Billi si sarebbe gia’ messo al lavoro per le motivazioni che dovranno essere depositate entro 90 giorni dal giorno della sentenza, emessa il 22 ottobre.