MONTAGNA: 12 ESCURSIONISTI SOCCORSI A CAMPO FELICE

CONDIVIDI

L’Aquila, 25 febbraio 2013 – Nella serata di sabato, 23 febbraio, si è concluso l’intervento di soccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese per soccorrere un gruppo di escursionisti a Campo Felice (AQ).

Il gruppo di 12 escursionisti di Senigallia (AN) si stava recando al Rifugio Sebastiani (2102m).  Tuttavia, a causa di una forte bufera di neve, in atto sopra quota 1800 mt,  i gestori del rifugio erano stati costretti a rinunciare all’apertura a causa dell’assenza dei livelli minimi di sicurezza, comunicando la la loro decisione alla responsabile della Cooperativa che gestisce da 12 anni il Rifugio, e chiedendole di avvisare il gruppo.

Dopo ripetuti tentativi di contatto, riflettendo sul rischio che il gruppo arrivasse al rifugio in condizioni metereologiche avverse e lo trovasse chiuso, i gestori del rifugio si sono assunti la responsabilità di pre allertare il Soccorso Alpino, spiegando la situazione e chiedendo consiglio sul da farsi.  Il Soccorso è prontamente arrivato al Rifugio Alantino (Campo Felice), pronto ad entrare in azione in caso di necessità.

Appurato che tutti gli escursionisti stavano in perfette condizioni fisiche, e che i gestori erano oramai nelle loro vicinanze, i soccorritori hanno comunque voluto raggiungere il gruppo per verificare che tutto fosse a posto e contribuire ad un tranquillo ritorno alla base.

Nel lungo pomeriggio di sabato 23 febbraio, nessuno degli attori coinvolti (sia il gruppo del CAI di Senigallia che i gestori del Rifugio Sebastiani) si è mai trovato comunque in un’oggettiva o potenziale situazione di pericolo.