L’AQUILA, TORRIONE: UOMO AGGREDITO PER RAPINA, ARRESTATO UN RUMENO

CONDIVIDI

polizia_volanteL’Aquila, 3 marzo 2013 – Secondo episodio in pochi giorni (si veda l’articolo L’AQUILA, TORRIONE: DONNA ASSALITA IN AUTO, PICCHIATA E RAPINATA)

Nell’espletamento dell’ordinaria attività di controllo del territorio attuata dalla Questura di L’Aquila, – riporta una nota della stessa questura – nella giornata di ieri, alle ore 13 circa, un equipaggio della squadra Volante è stato inviato dalla sala operativa nei pressi della filiale della banca Carispaq di via Pescara, poiché era stata segnalata un’aggressione.

Giunti immediatamente sul posto, gli operatori hanno avvistato un giovane che stava percuotendo un uomo appena uscito dall’istituto di credito. Prontamente hanno bloccato l’aggressore e lo hanno condotto negli uffici della Questura.

Dalla ricostruzione dell’accaduto si è appreso che la vittima, un signore aquilano del ’58, dopo aver prelevato mille euro dalla cassa di risparmio, una volta all’esterno era stato aggredito dal giovane di origini romene del 1973, S.L., il quale, dopo averlo schiaffeggiato e preso per il collo, ha tentato di afferrare il portafoglio che aveva nella tasca della giacca e nel quale c’erano i soldi appena prelevati.

Il giovane pertanto è stato posto in stato di arresto per tentata rapina e tradotto presso la casa circondariale di L’Aquila a disposizione dell’autorità giudiziaria che procede.