TERREMOTO: CON LE DONAZIONI AL VIA RESTAURO DI TRE BENI MONUMENTALI

CONDIVIDI

domaniL’Aquila, 27 marzo 20113 – Si sono chiuse a inizio settimana le procedure di gara per l’affidamento dei lavori di restauro di tre beni monumentali dell’Aquila, danneggiati dal terremoto di quattro anni fa: Palazzo Ardinghelli, la chiesa-teatro San Filippo e la chiesa di San Pietro Apostolo (Onna).

La Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo potra’, dunque, avviare questi importanti cantieri, alla cui realizzazione sono stati destinati fondi provenienti da donazioni. Il secondo lotto d’interventi al settecentesco Palazzo Ardinghelli e’ stato infatti finanziato per 7.200.000,00 euro dal Governo della federazione russa, che sosterra’ anche la ricostruzione della Chiesa di San Gregorio Magno, nell’omonima frazione, il cui bando di gara sara’ pubblicato entro meta’ aprile.

Il restauro della chiesa barocca di San Filippo, sede del Teatro stabile d’innovazione ”L’Uovo”, invece, si deve in parte alla raccolta fondi promossa dalla Sugar Music di Caterina Caselli e da Macu Edizioni di Mauro Pagani, con i proventi della vendita del cd ”Domani” (1.190.616,42 euro), che ha visto tra i tanti artisti coinvolti Jovanotti, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Elisa, Laura Pausini, Zucchero.

Il governo tedesco, infine, ha donato 3.000.000,00 di euro per il restauro della chiesa di San Pietro Apostolo a Onna, frazione tra le piu’ colpite dal sisma del 2009. Qui l’appuntamento e’ per il 4 maggio prossimo, quando il Ministro dei Trasporti, dell’Edilizia e dello Sviluppo urbanistico della Repubblica federale di Germania posera’ simbolicamente la prima pietra del cantiere, insieme alle autorita’ italiane e locali, per sancire nuovamente la collaborazione dei due Stati nella ricostruzione del paese.