L’AQUILA, SICUREZZA: I DATI SUGLI ATTI DELINQUENZIALI FINO A GIUGNO 2012

CONDIVIDI

furtoL’Aquila, 30 marzo 2013 – Nei giorni in cui scattano le ronde su vari paesi nell’aquilano, nei quali, come nel capoluogo, i cittadini sono sempre più stanchi di furti, atti delinquenziali e soprusi vari a ripetizione, è diffusa dal Comune dell’Aquila una tabella relativa ai reati nel capoluogo, da tutto il 2007 sino al giugno 2012.

I dati, sono pervenuti al Comune dell’Aquila, seguono  una richiesta specifica, rivolta dal Sindaco Cialente al Prefetto Alecci.

“Visto lo stato di crescente preoccupazione dei cittadini – ha dichiarato il Sindaco – ho ritenuto opportuno rivolgermi al Prefetto per avere un quadro esaudiente sull’ andamento di episodi criminali in Città. Il Prefetto ritiene la situazione non particolarmente critica ricordando anche che è in fase di realizzazione un Piano di contrasto alla criminalità che vedrà coinvolto anche il Corpo di Polizia Municipale.

Personalmente – conclude Cialente – ritengo che comunque, per alcuni reati, i più odiosi quali le rapine ed i furti in abitazione, nonché le rapine complessive, il 2011 ed il 2012 segnino una netta recrudescenza. Per questo motivo, pur ringraziando le forze dell’ordine e riconoscendo il loro grande impegno, continuo a chiedere un controllo del territorio sempre più marcato.”

ECCO LA TABELLA

sicurezza_aq_2012