MADONNA D’APPARI (PAGANICA, AQ): LA PROVINCIA CORREGGE LO SCEMPIO CREATO

CONDIVIDI

tunnel_appariL’Aquila, 30 luglio 2013 – L’assessore alla ricostruzione della provincia dell’Aquila Guido Quintino Liris ha incontrato la popolazione di Paganica per illustrare il progetto di riqualificazione estetica del tunnel adiacente al Santuario della Madonna d’Appari (si veda anche l’articolo L’AQUILA, TUNNEL MADONNA D’APPARI: UNO SCEMPIO)

”E’ stata una promessa mantenuta. Dopo la messa in sicurezza del tunnel e i conseguenti malumori dovuti ad un impatto visivo non eccezionale, con i tecnici dell’amministrazione Provinciale mi sono messo da subito all’opera per far si’ che il tunnel adiacente al Santuario della Madonna d’Appari migliorasse da un punto di vista estetico e di impatto ambientale” ha spiegato Liris.

”E’ stato approntato un progetto che riporti l’estetica del tunnel all”’effetto pietra” che tutti ricordiamo”, ha continuato l’assessore, che ha precisato di aver ”approfittato perche’ il progetto fosse completo anche di un piano minuzioso e scientificamente avanzato di controllo delle acque e dell’umidita’, per la salvaguardia delle pareti del Santuario e dei mirabili affreschi che decorano le stesse. Per raggiungere il risultato di progetto finale sono stati interessati sovrintendenza, geologi, ingegneri, idraulici e edili”.