FALSE PROMESSE DI LAVORO: 11 ARRESTI NELL’AQUILANO

CONDIVIDI

L’Aquila, 29 nov – La Polizia di Stato di L’Aquila, dalle prime ore dell’alba, sta eseguendo arresti e perquisizioni nella provincia aquilana. L’operazione è stata denominata ‘Fake Job’.

Le indagini degli uomini della squadra mobile hanno permesso di accertare come gli indagati promettessero falsamente un lavoro agli stranieri, attraverso l’ottenimento di un regolare visto di ingresso, ma una volta giunti in Italia gli extracomunitari non venivano assunti.

Le indagini, partite da una denuncia sporta nel 2010 da una donna presso l’Ambasciata di Islamabad in Pakistan, hanno evidenziato ben 259 richieste di visti d’ingresso, tutte finalizzate a delle false assunzioni.

polizia01