L’AQUILA, ARRESTATO DOPO TENTATA VIOLENZA AD UNA DONNA

CONDIVIDI

L’aggressione nei pressi di viale della Croce Rossa. La donna si è buttata a terra e ha cominciato a gridare: così si è salvata.

L’AQUILA, 19 Marzo 2014 – Una giovane aquilana e’ rimasta vittima, intorno alle 21 di ieri sera di una tentativo di stupro. L’aggressore, un 47enne di origini campane, G.P.I., e’ stato gia’ arrestato dalla polizia e rinchiuso nel carcere ‘Costarelle’ di Preturo in attesa dell’udienza di convalida. La vittima stava percorrendo via dei Fedri, una traversa di viale della Croce Rossa, quando si e’ sentita afferrare alla pancia. Lo sconosciuto ha iniziato a toccarla nelle parti intime e la giovane ha reagito come poteva, urlando, divincolandosi e gettandosi a terra, fino a quando l’uomo non si e’ allontanato. L’aquilana, con il suo telefonino, ha subito allertato il fidanzato, col quale stava parlando poco prima, chiedendo aiuto e di avvisare la polizia. Ad occuparsi della vicenda sono stati gli agenti della squadra volante, diretta da Enrico Rendesi. Una pattuglia, poco piu’ tardi, ha bloccato un uomo nei pressi del viale della Croce Rossa, che corrispondeva alla descrizione del presunto violentatore, e lo ha condotto in questura. E’ qui che la donna non avrebbe avuto esitazioni nel riconoscere il suo aggressore.

L'imbocco di Via dei Fedri, traversa di V.le della Croce Rossa

L’imbocco di Via dei Fedri, traversa di V.le della Croce Rossa