L’AQUILA, AUDITORIUM DI RENZO PIANO: ECCO LE TARIFFE DAL PRIMO SETTEMBRE

CONDIVIDI

auditorium-renzo-piano

L’Aquila, 7 agosto 2014 – Su proposta dell’Assessorato alle Opere pubbliche, la Giunta comunale ha deliberato di concedere l’uso dell’Auditorium del Parco esclusivamente a titolo oneroso, con l’applicazione delle seguenti tariffe giornaliere:

TIPOLOGIA                                       TARIFFA GIORNALIERA
Piccolo Associazionismo                          € 250,00 + IVA
Privati con scopo di lucro                      € 1.000,00 + IVA
Convegni e Congressi di varia natura         € 500,00 + IVA
Associazioni Onlus                                 € 250,00 + IVA
Partiti Politici                                         € 250,00 + IVA
Istituzioni scolastiche                             € 250,00 + IVA
Spettacoli con ingresso a pagamento        € 500,00 + IVA
Registrazioni, per associazioni culturali        € 500,00 + IVA
Matrimoni                                            € 350,00 + IVA (maggiorazione del 50% su € 100,00 se la celebrazione avviene al di fuori dell’orario lavorativo)

La giunta ha inoltre deliberato che sono a carico del concessionario le spese per i servizi di pulizia dei locali utilizzati, che dovranno essere effettuati obbligatoriamente da ditta specializzata al termine dell’evento, compatibilmente con eventuali esigenze organizzative. Il pagamento delle tariffe dovrà essere corrisposto con anticipo rispetto alla data di utilizzo dell’Auditorium del Parco tramite versamento presso la Tesoreria Comunale – Comune dell’Aquila – Servizio Tesoreria presso Banca Popolare dell’Emilia Romagna, cod. IBAN IT 75 X 05387 03601 000000126100.

Il Comune dell’Aquila, considerata la rilevanza dei costi di gestione dell’immobile, procederà ad incassare le somme derivanti dalla sub-concessione dei locali dell’Auditorium del Parco sino alla sottoscrizione dello Schema di disciplinare d’uso tra il Comune dell’Aquila e la Società aquilana dei Concerti “Barattelli”, istituzione musicale che gestisce la Sala.

“L’Auditorium del Parco – ha dichiarato l’assessore Alfredo Moroni – è uno spazio culturale di altissimo pregio ed è molto richiesto. Proprio per questo motivo è sorta l’esigenza di dover regolamentarne l’utilizzo ma anche per tutelare la struttura stessa che, comunque, ha dei costi di gestione elevatissimi. Il costo di una giornata, ad esempio, di sole spese vive, ammonta a 300€. Costanti, infatti, sono tanto la manutenzione quanto il costo del personale specializzato; costanti i costi del riscaldamento, d’inverno, e dei condizionatori, d’estate. Senza contare, poi, la manutenzione straordinaria di una struttura che, comunque, va consegnata ai fruitori in perfetto stato di funzionalità. Abbiamo dunque pensato di variare il costo delle tariffe a seconda di chi richiede l’Auditorium e delle attività che andrà a svolgere al suo interno.

Non si può pensare, infatti, di far pagare ad un’associazione no profit, lo stesso prezzo di chi, all’interno dell’Auditorium, svolge un’attività che, pur culturale, ha un ritorno commerciale. Quanto il Comune incasserà dalla concessione a titolo oneroso dell’Auditorium – ha concluso Moroni – contribuirà a mantenere la struttura in perfetto stato. Una regolamentazione in tal senso era pertanto necessaria”.