20 MARZO: ECLISSE PARZIALE DI SOLE VISIBILE IN ITALIA. COME OSSERVARLA IN SICUREZZA

CONDIVIDI

eclisse-italia

Venerdì 20 marzo 2015 non prendete impegni: in tale data si verificherà un’eclisse di Sole.

La fascia in cui l’eclisse sarà totale interesserà l’Atlantico settentrionale, le Isole Faeroer e le Isole Svalbard. Nonostante la scomoda zona di visibilità dell’eclisse Totale, sarà visibile come parziale in tutta Europa. In Italia dovremo aspettare il 6 Giugno 2020 per vederne un altra, e sarà visibile solo nelle regioni meridionali e con una copertura del disco solare molto inferiore.

Lo spettacolo cade in concomitanza dell’equinozio di primavera, il momento astronomico che segna il passaggio alla ‘luce’: da quel momento le ore di Sole superanno quelle di buio.

L’eclissi sarà visibile dall’Italia intorno alle 9.20 del mattino e raggiungerà l’apice intorno alle 10.30 (10.26 a Palermo, 10.31 a Roma, 10.32 a Milano), per concludersi definitivamente dopo circa un’ora. Per chi la osserverà da Milano, vedrà la Luna coprire circa il 70% del disco solare, mentre da Palermo il disco del Sole apparirà oscurato solo per il 55%.
Lo spettacolo è comunque garantito da Nord a Sud e per l’occasione la UAI (Unione Astrofili Italiani) organizza il Sun Party, con eventi in tutta Italia per consentire a tutti, con l’aiuto di esperti e in piena sicurezza, l’osservazione dell’eclissi parziale di Sole.

Nella tabella seguente vengono riportati, per tre località italiane a diverse latitudini, gli orari di inizio, fase centrale e fine dell’eclisse, nonchè le rispettive altezze del Sole sull’orizzonte e la magnitudine durante il massimo. Gli orari sono espressi in ora locale italiana (TU + 1h).

Eclisse Parziale di Sole del 20 marzo 2015
Località Inizio eclisse altezza Massimo altezza Magnitudine Fine eclisse altezza
Milano 09 h 24 m 12 s 29° 10 h 32 m 09 s 37° 0,713 11 h 44 m 02 s 43°
Roma 9 h 23 m 43 s 32° 10 h 31 m 13 s 42° 0,622 11 h 42 m 35 s 47°
Palermo 9 h 20 m 50 s 35° 10 h 26 m 39 s 44° 0,541 11 h 26 m 38 s 51°

 

COME OSSERVARE L’ECLISSE PARZIALE DI SOLE

occhiali_sole

Occhiali in astrosolar

Mai osservare il Sole senza adeguati filtri, reperibili online o in negozi specializzati. Esistono speciali occhialini che utilizzano particolari materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere al meglio i nostri occhi.

Nel caso aveste difficoltà a reperirili un sistema di protezione altrettanto efficace sono gli occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, facilmente reperibili nei ferramenta o nei negozi specializzati in prodotti antinfortunistici. (ATTENZIONE: in nessun caso comprare filtri di questo tipo ma con un fattore più basso di 14!)

Per proiezione potrete vedere l’eclissi in tutta sicurezza, vi basterà fare un piccolo foro su un cartone, orientandolo verso il Sole l’immagine dell’eclissi verrà proiettata per terra.

CON BINOCOLI O TELESCOPI: tutte le raccomandazioni fatte per le osservazioni ad occhio nudo vanno moltiplicate all’infinito se utilizzati strumenti ottici, che se non opportunamente schermati, possono danneggiare irrimediabilmente l’occhio anche in frazioni di secondo. Sia per i binocoli che per i telescopi esistono apposite soluzioni di filtraggio facilmente reperibili nei negozi di materiale astronomico.

eclissidisole-parziale

Eclisse parziale di Sole

COSA NON USARE: assolutamente non usate soluzioni casalinghe come vecchie pellicole, radiografie, vetri affumicati o semplici occhiali da sole. Soluzioni inefficaci che possono causare seri danni alla vista.

NOTA BENE: Proteggete i vostri occhi fin dall’inizio del fenomeno. Non separatevi mai dal vostro filtro.

LE ECLISSI DI SOLE

Un’eclisse solare  avviene quando la Luna, passando tra il Sole e la Terra, copre il disco del Sole e proietta sulla superficie terrestre la propria ombra.

Non sempre le dimensioni apparenti del disco lunare coincidono alla perfezione con quelle solari (quando succede si può osservare un’eclissi solare totale), quindi si possono produrre diversi tipi di eclisse.

L’eclisse è parziale quando la Luna copre solo una percentuale più o meno elevata del disco solare.

Durante l’eclisse parziale il Sole assume l’aspetto di una mezzaluna, più o meno accentuata a seconda del grado di copertura.

Geometria_eclisse_Sole

A marzo non mancano le sorprese nemmeno dal cielo notturno, che vedrà la presenza sempre più brillante di Venere delle prime ore dopo il tramonto, mentre Saturno tornerà ad affacciarsi nella seconda parte della notte, sempre più alto sull’orizzonte.
La cometa C/2014 Q2 Lovejoy continuerà ad essere la ‘regina solitaria’ del cielo, tanto che sarà possibile osservarla anche con un piccolo telescopio.

Fonti: uai.it, astroperinaldo.it