L’AQUILA, RUBA CORRENTE E PROVOCA INCENDIO: DENUNCIATO

CONDIVIDI

poliziaL’Aquila, 23 giugno 2015 – Nel pomeriggio di ieri il personale della Squadra Volante della Questura di L’Aquila e’ intervenuto in via delle Macchiole, in ausilio a personale dei Vigili del Fuoco a seguito di una segnalazione di allagamento e incendio in abitazione.

I Vigili del Fuoco, intervenuti sul posto allertati da personale della Polizia Municipale, appuravano che l’incendio si era sviluppato nella stanza dove era collocata la lavatrice, dalla quale era fuoriuscita l’acqua che aveva allagato l’appartamento, provocando danni da infiltrazione anche all’appartamento sottostante.

L’incendio era scaturito da un corto circuito nel quadro comandi elettrici della lavatrice. Le indagini consentivano di appurare che nel vano contatori vi erano due fili elettrici tagliati e spellati, staccati dall’uscita del salvavita dell’impianto elettrico dell’appartamento interessato dall’incendio ed altri due fili elettrici provenienti dall’uscita di un altro contatore, anch’essi scoperti in un tratto come per collegarvi altri fili, allo scopo di prelevare abusivamente energia elettrica senza interrompere la fornitura all’appartamento in questione.

In pratica la proprietaria dell’abitazione , a causa della morosita’ dell’inquilino, un cittadino albanese, R. F., di anni 29, aveva interrotto da qualche giorno la fornitura dell’energia elettrica all’appartamento.

L’affittuario non ha fornito giustificazioni plausibili in merito all’allaccio abusivo alla linea elettrica, considerato che la sua abitazione avrebbe dovuto essere priva di energia elettrica. Pertanto e’ stato denunciato a piede libero.