L’AQUILA: DAL 2 AL 4 OTTOBRE TORNA IL FESTIVAL DELLA MONTAGNA, ECCO IL PROGRAMMA

CONDIVIDI

festival_montagna_2015

L’Aquila, 26 settembre 2015 – Torna all’Aquila il Festival della Montagna. Dopo il successo della prima edizione, con oltre 20mila presenze nel capoluogo abruzzese e sul Gran Sasso d’Italia, il festival di montagna piu’ a Sud d’Europa sara’ protagonista al Parco del Castello e sulle splendide montagne aquilane dal 2 al 4 ottobre.  (Scarica la brochure con il PROGRAMMA)

Il Festival, organizzato dal Comitato Promotore Festival della Montagna, e’ nato da un’idea dall’associazione Gran Sasso Anno Zero che ha trovato il supporto del Comune dell’Aquila, della Regione Abruzzo, della Fondazione Carispaq e dell’Unione Europea.

L’evento e’ stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa, alla quale hanno partecipato il vice presidente della Regione Giovanni Lolli, il presidente della Fondazione Carispaq Marco Fanfani, il capo gabinetto del Sindaco dell’Aquila Mauro Marchetti, Federico Bologna e Roberto Parisse di Gran Sasso Anno Zero.

“Al di la’ della tre giorni del Festival – ha evidenziato Bologna – la nostra finalita’ e’ far capire che la valorizzazione del sistema montano aquilano possa essere un vero e proprio asset strategico per lo sviluppo dell’economia del territorio. Siamo a un punto di svolta”.

Parisse si e’ soffermato sul programma, ricchissimo, della manifestazione che quest’anno prevede tre grandi ospiti e giornate “tematiche”. La prima sara’ dedicata ai 150 anni dalla prima del Cervino, con l’intervento del leggendario alpinista Patrick Gabarrou. La seconda giornata avra’ al centro la solidarieta’ verso il Nepal, colpito dal terremoto: insieme all’ospite d’onore Simone Moro si terra’ una una raccolta fondi a favore delle popolazioni nepalesi.

Clou della terza giornata sara’ invece la gara d’arrampicata Boulder Open, secondo Master Festival della Montagna. Gran finale, domenica sera, con lo spettacolo di danza verticale di Antoine Le Menestrel in una location straordinaria: le pareti del Castello Cinquecentesco dell’Aquila.

L’idea del Festival e’, anche quest’anno, quella di avvicinare la montagna al cuore della citta’; non solo avvicinare grandi e piccini alle numerose attivita’ di montagna, ma anche riflettere sui temi dello sviluppo sostenibile, della tutela e della valorizzazione del nostro straordinario patrimonio naturale. Dimostrare il potenziale della montagna aquilana per lo sport, il turismo e l’economia di tutto il territorio: “L’idea e’ proprio di far provare lo sport, in citta’, a chi solitamente non va in montagna, soprattutto ai piu’ piccoli”, ha ribadito Roberto Parisse.

“Questa iniziativa – ha sottolineato Giovanni Lolli – come altre che si stanno susseguendo in centro in queste settimane ci fanno capire che L’Aquila e il suo centro storico possono fare cose importanti. Stiamo studiando, assieme al 4% per le attivita’ produttive, una linea per lo sviluppo economico e culturale della citta’”. Gli ha fatto eco Mauro Marchetti, che ha auspicato come “il Festival della Montagna debba diventare un appuntamento fisso, cardine della citta’”, assieme alle altre, con cui l’evento “deve interagire per mettere in moto un’economia”, come ha evidenziato Marco Fanfani, presidente della Fondazione Carispaq, tra i finanziatori dell’iniziativa.

Nel Parco del Castello, l’area villaggio ospitera’ strutture di arrampicata, big air bag, circuito pump-track, area slack-line, uno spazio danza aerea e un percorso di orienteering. Sara’ presente un mercato di produttori locali ed espositori di settore. Non mancheranno ovviamente punti ristoro. Dibattiti, mostre e angolo libri saranno ospitati all’interno dell’Auditorium del Parco. Tutti i giorni saranno inoltre previste attivita’ outdoor di vario genere sulle montagne del Gran Sasso, da escursioni a prove di volo libero, sotto la supervisione di professionisti e con il coinvolgimento delle scuole di montagna.

PROGRAMMA:
TUTTI I GIORNI
Attività outdoor
ore 9:00 – 14:00 – Sul Gran Sasso e in altri siti di interesse sportivo e turistico, con il coinvolgimento delle scuole di montagna abruzzesi: escursionismo / alpinismo / arrampicata sportiva / parapendio / mountain bike / equitazione

Per le attività in montagna rivolgersi a
Trekking, alpinismo, arrampicata: Compagnia delle Guide / info: compagniadelleguide.it
Deltaplano e Parapendio: Asd Gran Sasso ParaDelta / info: gransassoparadelta.it

Apertura villaggio “Festival della Montagna” / Parco del Castello

ore 10.00 – 24.00 – Big Air Bag Park / Mountain Bike / Arrampicata / Slackline / Danza aerea / Orienteering / Sleddog / Stand enogastronomici / Spazio letteratura di montagna / Mostra fotografica della guida Maurizio Anselmi / Stand espositivi enti, associazioni e privati / Proiezioni video e documentari

GIOVEDI’ 1 OTTOBRE 2015
ore 21:00 / Bottiglieria – Lo Zio [zona Fontana Luminosa, L’Aquila]
Festa di apertura: “Aspettando il Festival della Montagna”

VENERDI’ 2 OTTOBRE 2015 / 150 ANNI DALLA PRIMA SALITA DEL CERVINO
ore 10:00 – Apertura ufficiale del Festival e saluti istituzionali
ore 10:30 – Evento di Orienteering
ore 17:00 – Parchi e sport, unione di montagne e popoli del Mediterraneo
ore 18:00 – Proiezioni video: Oldschoolfreeride – Gran Sasso Drone Bike Project; Montanus – The Cold Vein
ore 18:30 – Incontro con Patrick Gabarrou, presentazione documentario: Cervino, sogno di un ragazzo
ore 21:00 – Proiezioni a cura del Cervino CineMountain Festival 2015, in collaborazione con Fondazione Montagna Sicura
ore 21:30 – Esibizione slackline freestyle e danza aerea
ore 22:00 – Bike event
ore 22:30 – Concerto + dj set

SABATO 3 OTTOBRE 2015 / SOLIDARIETA’ CON IL NEPAL
ore 10:00 – Esibizione elisoccorso / tecniche sicurezza in montagna
ore 12:00 – Un aquilano sugli 8.000. Incontro con Giampaolo Gioia
ore 16:00 – Presentazione della guida “Il Terminillo e i Monti Reatini” di Andrea Bollati, a cura delle edizioni Il Lupo
ore 17:00 – Tavolo di discussione: “Il futuro del Gran Sasso tra ambiente e sviluppo. A che punto siamo?”
ore 19:30 – “Poesie di montagna” a cura di Filippo Crudele
ore 20:30 – Alpinismo e solidarietà per il Nepal. Incontro con Simone Moro, con la partecipazione di Vittorio Cogliati Dezza (Legambiente), e Actionaid
ore 22:00 – Big Air Bag Contest
ore 22.30 – dj set

DOMENICA 4 OTTOBRE 2015 / L’ARRAMPICATA
ore 08:00 – Escursione “In transumanza. A piedi con le pecore dai pascoli di Campo Imperatore a Castel del Monte… un giorno da pastore!” – Info: Claudia 339.7320568 / Luciano 346.3541731
ore 08:00 – Escursione a Monte Ocre sul tracciato del Move – Info: Marco 3349039217 / colaiannimarco@yahoo.it
ore 10:00 – Presentazione del volume “Alpini d’Abruzzo” di Stefano Ardito, a cura dell’editore Ricerche & Redazioni
ore 11:00 – Evento Sleddog
ore 11:30 – Tavola Rotonda: “Freeride e sicurezza in Montagna” in collaborazione con Freeride Freedom Movement
ore 13:00 – Seminario gratuito di nutrizione e arrampicata sportiva a cura del Dott. Gianluca Bosetti
ore 15:00 – Presentazione della guida escursionistica “Salaria quattro regioni senza confini” a cura del Cai dell’Aquila
ore 15:30 – Climbing event: 2° Master Festival della Montagna – valido per il campionato regionale boulder
ore 16:00 – 18:00 – qualifiche
ore 16:00 – Proiezione documentario “Un giorno lungo 50 anni”, sulla via “Mario – Di Filippo” al Corno Piccolo. Partecipano l’autore Alberto Sciamplicotti, Pasqualino Iannetti e Alvise Mario
ore 17:00 – “L’evoluzione dell’arrampicata sul Gran Sasso: generazioni a confronto”. Con Mimì Alessandri, Pierluigi Bini, Roberto Barberi, Bertrand Lemaire.
ore 18.30 – Presentazione della guida “Magia di Calcare. Boulder sul Gran Sasso” di Roberto e Luca Parisse, a cura di Versante Sud edizioni
ore 19:00 – L’arrampicata moderna. Incontro con Antoine Le Menestrel
ore 20:00 – 21:00 – finali “2° Master Festival della Montagna”
ore 21.00 – Premiazioni
ore 21:30 – Spettacolo di danza verticale con Antoine Le Menestrel [Forte Spagnolo]

A seguire – dj set e festa di chiusura

*Tutti i dibattiti e le proiezioni avranno luogo presso l’Auditorium del Parco