SALUTE: OBBLIGO VACCINO PER CHI VA A SCUOLA, OK DALLE REGIONI

CONDIVIDI

vaccino

6 novembre 2015 – Ha ottenuto il parere positivo delle Regioni, ma non c’è ancora l’intesa della Conferenza Stato-Regioni sul Piano nazionale di prevenzione vaccinale 2016-2018, su cui il ministero dell’Economia ha chiesto approfondimenti.

Nella bozza del documento si evidenzia come “dal nuovo piano potrà essere generata una normazione aggiornata, garantendo, peraltro, la protezione degli individui e delle comunità, con misure correlate, come, ad esempio, l’obbligo di certificazione dell’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni previste dal calendario per l’ingresso scolastico”.

Parte integrante di questi vincoli – si legge ancora – sarà anche la ricognizione continua delle possibili violazioni del supporto alla pratica vaccinale e dell’offerta attiva delle vaccinazioni da parte dei medici e del personale sanitario dipendente e convenzionato con il servizio sanitario nazionale. Saranno concertati percorsi di audit e revisioni tra pari, con la collaborazione degli Ordini professionali e delle associazioni professionali e sindacali che possano portare anche all’adozione di sanzioni disciplinari o contrattuali qualora ne venga ravvisata l’opportunità”.

Il costo complessivo dei vaccini inseriti nel calendario vaccinale, secondo il prezzo corrente, a regime e con il raggiungimento dei tassi di copertura presentati più avanti viene stimato intorno a 620 milioni di euro. (AdnKronos)