METEO, PONTE DEL 2 GIUGNO: L’ESTATE NON ‘DECOLLA’

CONDIVIDI

valchirie-estate-meteorologica.png

1 giugno 2016 – Con il 1° Giugno inizia di fatto l’estate meteorologica (quella astronomica partirà il 20 giugno, ndr), ma di caratteristiche estive il tempo sembra proprio non averne. Perchè?

SITUAZIONE – Una circolazione depressionaria, il ciclone “Valchirie” si è impossessata dell’Europa centrale e anche del Mediterraneo centro-settentrionale. Si sposta verso oriente, ma molto lentamente, molto lentamente.

CONSEGUENZE – E’ da Domenica 29 maggio che le Valchirie stanno inviando corposi fronti perturbati verso l’Italia, specie settentrionale e parte di quella centrale. Continuerà così almeno fino al 6/7 Giugno. Il tempo quindi sarà molto instabile, a tratti perturbato al Nord con la possibilità che i temporali siano presenti su molte regioni, specie dal pomeriggio/sera. Di certo non mancheranno fasi soleggiate e asciutte, specie nella prima parte della giornata. Anche le regioni centrali, specie Toscana, Umbria, Lazio e Marche, vivranno questa situazione. Invece il Sud e le due isole maggiori vedranno sicuramente più sole.

TEMPERATURE SOTTO LA MEDIA – Se facciamo riferimento ai precedenti 15 anni possiamo dire che le temperature risultano essere sotto la media di almeno 4/5°, se invece il confronto vien fatto con i precedenti 30 anni, noteremo un leggero sotto media. Sta di fatto che il clima non è certamente estivo, tutt’altro… I valori massimi a stento superano i 20/21° al Nord, e qualche grado in più al Centro-Sud.

PRESAGI DI UN’ESTATE SOTTO TONO? – Negli anni precedenti già a Maggio e Giugno l’anticiclone africano aveva scaldato i motori e già visitato, in maniera importante, la nostra Penisola. Quest’anno non è così. Abbiamo sì avuto invasioni africane, ma della durata di pochi giorni. Sarà così anche per l’imminente estate?