L’AQUILA: DAL 2 SETTEMBRE TORNA IL JAZZ, CON 100 CONCERTI IN PROGRAMMA

iazz_aq_2016

L’Aquila, 8 luglio 2016 – Cento concerti in programma con oltre 600 jazzisti provenienti da tutta Italia: e’ la grande mobilitazione ‘Il jazz italiano per L’Aquila’, che torna per il secondo anno nel capoluogo abruzzese.

 Importante novita’ del 2016 e’ la due giorni di iniziative che precedera’ il giorno della manifestazione vera e propria, ossia domenica 4 settembre.

In particolare, venerdi’ 2 settembre si terra’ un incontro dedicato al tema del rapporto tra proposte artistiche e offerta turistica, nel segno della sostenibilita’ e dell’innovazione; un’iniziativa a cui prenderanno parte vari festival musicali italiani, oltre che operatori del turismo, economisti e rappresentanti delle istituzioni. Sempre il 2 settembre avra’ luogo un incontro dedicato a un approfondimento dei valori etici insiti nel lavoro della musica, con la partecipazione di artisti ed intellettuali.

La giornata di sabato 3 settembre, invece, sara’ interamente dedicata agli ‘Stati generali del jazz’, una riflessione a 360 gradi sul mondo del jazz italiano e non solo, dove assumera’ particolare rilievo il tema della riforma dello spettacolo dal vivo. Sono attesi rappresentanti di varie istituzioni e i parlamentari impegnati in prima persona sulla riforma, oltre che artisti e intellettuali.

Nel corso della giornata, saranno affrontati anche altri argomenti, come il rapporto tra musica jazz e mondo dell’informazione e della editoria musicale. “

Oltre 600 musicisti, in un percorso musicale che tocca 20 diverse postazioni: da Piazza Duomo alla Chiesa di San Giuseppe Artigiano, dall’Auditorium del Parco alla Fontana delle 99 Cannelle; e ancora musica itinerante tra le vie del centro storico ma anche sui balconi, nei portici, negli angoli delle strade con happening estemporanei proprio nel cuore della città.

Un fine settimana dedicato a tutte le forme espressive del jazz e novità del 2016 la due giorni di iniziative che precede la manifestazione principale della domenica: venerdi 2 settembre un incontro dedicato al tema del rapporto tra proposte artistiche e offerta turistica, per proseguire il giorno successivo, sabato 3 settembre, con gli “Stati generali del jazz” una riflessione a 360 gradi sul mondo del jazz italiano, e non solo.

COMMENTI 

Tags: , ,