TERREMOTO: RIAPRE LA BASILICA DI SANTA RITA DA CASCIA

CONDIVIDI

santa_rita_cascia

Ieri, 4 dicembre, si è svolta la cerimonia di riapertura della Basilica di Santa Rita da Cascia chiusa in via precauzionale in seguito al terremoto del 30 ottobre scorso, per accogliere nuovamente, come da oltre due secoli, cittadini e pellegrini da tutto il mondo.

Gli interventi per la messa in sicurezza della cupola e del campanile della chiesa sono stati realizzati a cura dei Vigili del Fuoco del Comando Operativo Avanzato di Norcia, personale specializzato in puntellamenti e tecniche speleo–alpino-fluviali, impegnati sulla base di un progetto redatto dal Nucleo Interventi Speciali del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

La messa in sicurezza è la prima di una serie di operazioni che i tecnici dovranno eseguire sull’intero complesso del Santuario con attività di ristrutturazione e restauro, mentre sono ancora in corso le analisi per verificare, all’interno della struttura, le condizioni degli affreschi da parte degli esperti.

È stato l’Arcivescovo di Spoleto-Norcia, Mons. Renato Boccardo a officiare il rito alla presenza di istituzioni civili e religiose, e a proseguire, nel corso della giornata, con un messaggio di rinascita durante la S. Messa in Piazza San Benedetto, a Norcia. Un appuntamento che ha visto anche la partecipazione dei Vigili del Fuoco nella giornata che celebra la loro santa patrona, Santa Barbara.

La riapertura della Basilica di Cascia restituisce un importante luogo di culto ai devoti e lancia un segnale di speranza per il territorio duramente colpito dagli eventi sismici delle ultime settimane.