MALTEMPO: IN ABRUZZO PREVISTE NEVICATE FINO A MERCOLEDI’ 18 GENNAIO

CONDIVIDI

Il Centro Funzionale d’Abruzzo, in considerazione delle previsioni meteorologiche e con la collaborazione del Centro Funzionale Centrale – Settore Meteo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, prevede, per la giornata di oggi 16 gennaio 2017, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale con nevicate abbondanti, soprattutto su teramano, Pescarese e Chietino.

Si prevedono, inoltre, venti forti con raffiche. In tal senso è stato diffuso, ieri, un avviso di condizioni meteorologiche avverse, emesso dal Dipartimento della Protezione Civile.

Il fenomeno è dovuto alla presenza di un vortice di bassa pressione sul Tirreno Meridionale, alimentato da aria artica in discesa dal Nord-Europa e dalla Siberia. Tale configurazione si prevede persistere nei prossimi giorni e ciò provocherà nevicate sull’Abruzzo almeno fino a mercoledì.

Per oggi le nevicate si prevedono abbondanti su versanti orientali della dorsale appenninica e sull’entroterra adriatico di Teramano, Pescarese e Chietino: fino a 100-200m di quota, localmente più in basso nelle aree interessate dai rovesci. Momentanea diminuzione dei fenomeni nel pomeriggio, di nuovo in ripresa dalla tarda serata.

Per domani 17 gennaio, le nevicate interesseranno un’area più estesa: saranno ancora abbondanti sui settori montani ed adriatici, fino a quote collinari (200-400 metri), delle provincie di Teramo, Pescara e Chieti, mentre si prevedono deboli sul resto dei settori appenninici della provincia dell’Aquila (Aquilano, Valle Peligna e Marsica).

Sulle località di tutta la fascia costiera a causa di un lieve aumento delle temperature, non si prevedono nevicate, ma pioggia a carattere di rovescio o temporale.

La tendenza per mercoledì fa prevedere ancora nevicate, stavolta più intense e persistenti lungo la dorsale appenninica ed in particolare sull’area della Majella, Alto e Medio Sangro, Alto e Medio Vastese, Valle Peligna e Marsica Orientale.

Secondo quanto reso noto dal dirigente del Centro Funzionale d’Abruzzo, Antonio Iovino,  la Protezione Civile Regionale provvederà ad informare tempestivamente le autorità competenti con aggiornamenti sulle previsioni in base agli ultimi risultati della modellistica disponibile e con il supporto del settore meteo del DPC, monitorando contestualmente l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura ed i propri RADAR meteorologici.