SCIAME SISMICO IN CITTA’: SCUOLE CHIUSE A L’AQUILA, IN VIA PRECAUZIONALE, FINO A MARTEDI’ 31 GENNAIO. LICEO COTUGNO FINO AL 4 FEBBRAIO

CONDIVIDI

In via precauzionale e cautelativa, l’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale dell’Aquila resterà sospesa, da domani, sabato 28 gennaio, fino a martedì 31 gennaio. E’ quanto prevede un’ordinanza del Sindaco Massimo Cialente, adottata in relazione allo sciame sismico che in queste ultime ore sta interessando la città.

Il settore Ricostruzione pubblica, inoltre, rende noto che, in seguito ai sopralluoghi condotti in questi giorni, a causa dell’aggravarsi delle condizioni degli edifici già danneggiati dal sisma del 2009, si è reso necessario emanare 43 ordinanze di inagibilità per rischio esterno di immobili nel centro storico della frazione di Arischia e il conseguente sgombero delle famiglie che vi vivono.

Per queste famiglie il Comune sta mettendo a disposizione alloggi del Progetto Case e Map. Per questi motivi è stata interdetta parzialmente la viabilità dello stesso centro di Arischia, a tutela della pubblica incolumità. Nello stesso tempo, si stanno definendo numerose ordinanze di demolizione di immobili che costituiscono un pericolo, al fine di poter far rientrale celermente le famiglie che vivono nelle case oggetto delle ordinanze di sgombero.

Si ricorda, infine, che è attivo il Centro operativo comunale di Protezione civile del Comune, i cui recapiti sono contenute nella pagina della struttura organizzativa del Piano di emergenza di protezione civile, pubblicato sul sito internet www.comune.laquila.it

 

Il Liceo “D. Cotugno” dell’Aquila rimarra’ chiuso da domani a sabato 4 febbraio. La decisione e’ stata presa per effettuare le prove di carico e di laboratorio sugli elementi strutturali con presunte criticita’ dell’Istituto scolastico.

Questa mattina si è svolto un incontro nella sede della Provincia a cui hanno partecipato il presidente Antonio De Crescentiis, la dirigente scolastica del liceo “Cotugno”, Fiorenza Papale, la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Amalia Parisse, il capo di gabinetto del Comune dell’Aquila Mauro Marchetti e la dirigente Enrica De Paulis, il dirigente Gennaro Di Maio con i tecnici del Provveditorato alle opere pubbliche, il funzionario dei Vigili del fuoco Enzo Albanese, il dirigente Tiziano Amorosi e i tecnici del settore edilizia della Provincia.

Il presidente della Provincia Antonio De Crescentiis ha detto che “Si tratta di un approfondimento che era gia’ stato programmato lo scorso anno per ottenere ulteriori elementi di valutazione delle condizioni dell’edificio, ai fini del regolare svolgimento delle attivita’ scolastiche, e nell’ottica della massima sicurezza possibile della struttura. Pertanto da domani la ditta incaricata effettuera’ le prove di staticita’ sul corpo F, che includeranno anche le rampe dell’edificio, e che dovrebbero essere concluse entro i prossimi dieci giorni. ”.