L’AQUILA: RISSA AGGRAVATA CON LESIONI, ARRESTATO UN GIOVANE

Il personale della Squadra Volante della Questura ha proceduto all’arresto di  A.Y.  per il reato di rissa, aggravata dalle lesioni.

In particolare, nelle prime ore della mattinata odierna l’equipaggio della Squadra Volante, su segnalazione della Sala Operativa, si portava  nei pressi di Via Garibaldi dove notava una moltitudine di ragazzi ed un giovane di colore disteso a terra con ferita al capo.

Dalle testimonianze dei presenti, si apprendeva che poco prima si era scatenata una rissa che vedeva coinvolti alcuni giovani, tra cui la persona tratta in arresto, il giovane ferito, e altri ragazzi che si erano allontanati al momento dell’intervento e per l’identificazione dei quali sono in corso ulteriori indagini.

Sul posto interveniva anche personale del 118 che provvedeva a caricare il ferito, il quale nel corso della rissa era stato attinto in testa con una bottiglia, e a trasportarlo in ospedale per le cure del caso.

Nel frattempo, il personale della Volante raccoglieva le testimonianze delle persone presenti, che davano una sommaria descrizione dei ragazzi coinvolti nella rissa.

Le successive indagini portavano a notare, nei pressi della Fontana Luminosa, dei giovani che potevano corrispondere alla descrizione fornita e pertanto si procedeva alla loro identificazione.

Si risaliva quindi ad A.Y., che veniva riconosciuto quale responsabile del ferimento del giovane extracomunitario e che presentava i segni del gesto; in particolare lo stesso presentava gli indumenti sporchi di sangue e ferite ad una mano che si era procurato a causa della rottura della bottiglia utilizzata per colpire il giovane extracomunitario.

Veniva, pertanto, avvisato il P.M. di turno che disponeva l’arresto di A.Y.

COMMENTI