PERDONANZA CELESTINIANA: ECCO LA LA DAMA DELLA BOLLA, LA DAMA DELLA CROCE E IL GIOVIN SIGNORE

Sarà Giorgia Ghizzoni, 22 anni, aquilana, a vestire gli abiti della Dama della Bolla in occasione del corteo storico del 28 agosto, fulcro delle celebrazioni della 723esima edizione della Perdonanza Celestiana.

Studentessa universitaria di Economia, iscritta all’ateneo aquilano, è stata una giocatrice di pallavolo a livello agonistico ed è attiva nel mondo del volontariato. In alcune precedenti edizioni della manifestazione aveva sfilato come figurante all’interno dei gruppi storici. Sarà lei a portare il preziosi astuccio contenente la Bolla del Perdono lungo il percorso del Corteo, da palazzo Fibbioni fino alla Basilica di Santa Maria di Collemaggio.

Al suo fianco, nel ruolo del Giovin Signore, ci sarà Davide Romano, 23 anni, appassionato di viaggi. È stato allenatore di calcio in Australia, nonché giocatore in diverse categorie giovanili dell’Aquila Calcio. Partecipa per la prima volta al Corteo.

Nel ruolo della Dama della Croce ci sarà invece Eleonora Colantoni, 26 anni, studentessa di Lettere Classiche all’Università dell’Aquila, con la passione per la letteratura latina e greca, per la danza e per i viaggi. Ha preso parte, come figurante, ad una precedente edizione della manifestazione. A lei sarà affidata la Croce del Perdono, il gioiello, realizzato dall’orafa Laura Caliendo, che, al termine del Corteo, verrà consegnato al Cardinale Gualtiero Bassetti, incaricato dalla Santa Sede di procedere al solenne rito di apertura della Porta Santa, quale dono della Municipalità aquilana.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, l’assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo, don Carmelo Pagano Le Rose, rappresentante della Curia all’interno del Comitato Perdonanza e la storica dell’arte Giovanna Di Matteo, a sua volta componente del Comitato organizzatore, che ha curato la realizzazione dei costumi.

COMMENTI