COME CONNETTERSI OGGI E DOMANI: ECCO TUTTE LE RISPOSTE

A che punto siamo con le connessioni in Italia? E quali prospettive ci offrono l’immediato presente ed il prossimo futuro? C’è da dire che con la digitalizzazione, che è diventata una necessità sempre più impellente, è proprio in questo periodo che le infrastrutture Internet stanno crescendo esponenzialmente, così come gli esperimenti più o meno noti sulle nuove tecnologie di connessione: basti ad esempio pensare al 5G o alle connessioni via onde radio, che promettono davvero faville.

Internet in volo

Purtroppo, pur trovandoci immersi in un mondo caratterizzato dalle nuove tecnologie, ancora ci sono dei ritardi per quanto riguarda la connessione ad internet negli aerei, soprattutto in Europa. Da qualche anno a questa parte però moltissime compagnie aeree, nelle tratte a medio e lungo raggio, consentono ai passeggeri di connettersi alla rete Wi-Fi del velivolo, a patto che i loro dispositivi mobili mantengano la modalità “aereo”. Non è la soluzione perfetta, poiché il segnale non è sempre ottimale, ma si tratta di un notevole passo avanti rispetto a qualche anno fa, quando non era consentito mantenere accesso nessun dispositivo elettronico durante l’intero viaggio. L’aspetto negativo di questa evoluzione sono i costi del servizio, a carico dei passeggeri, che spesso si rivela abbastanza caro rispetto agli altri abbonamenti internet.

A che punto siamo, invece, con le connessioni domestiche? Qui non c’è che l’imbarazzo della scelta: fra ADSL, fibra ottica, fibra ottica ultra-veloce e altre tipologie di connessione, le opzioni possibili sono davvero tantissime e i prezzi piuttosto concorrenziali. Al punto che è possibile trovarne una per ogni esigenza, personalizzandola in base alle necessità di navigazione e di velocità massima. Questo è stato possibile soprattutto per via di un mercato davvero vasto, che oggi ospita tantissimi operatori diversi: ad esempio, Linkem è un provider con tariffe molto competitive le cui offerte internet casa attualmente in vigore sono molto varie e, dunque, adattate alle diverse esigenze dei consumatori. Insieme a questo operatore vi sono molti altri player interessanti che arricchiscono le offerte a disposizione dei consumatori.

Tuttavia, ciò che suscita grande curiosità e che fa ovviamente volare la nostra fantasia, è il pensiero alle mille nuove evoluzioni tecnologico-digitali delle quali potremo godere in futuro, soprattutto per navigare su Internet. Ed è ovvio che, di pari passo con la necessità di spostare via rete quantità di dati sempre più ingenti, le connessioni web dovranno diventare sempre più veloci, per tenere il passo. Il futuro, in tal senso, propone già un sistema di connessione a raggi infrarossi: un Wi-Fi di ultimissima generazione attualmente in fase di test presso l’Università di Eindhoven. I vantaggi? Innanzitutto eviterebbe di utilizzare le frequenze dual band oggi eccessivamente trafficate, e poi consentirebbe di raggiungere una velocità di connessione media pari a circa 40 Gigabit al secondo.

Monica F.

COMMENTI